Metodologia scientifica

La metodologia scientifica è definita come la procedura investigativa utilizzata essenzialmente nella creazione di conoscenze scientifiche . Si chiama scientifico perché la ricerca si basa su empirico e misurazione, adattandosi ai principi specifici dei test di ragionamento.

Metodologia scientifica

La metodologia scientifica è stata una procedura che distingue le scienze naturali dal 17 ° secolo, sviluppandosi attraverso l'osservazione, la misurazione, la sperimentazione, la formulazione, l'analisi e la riforma coerenti delle ipotesi.

Questa metodologia è sostenuta su due basi elementari, riproducibilità e confutabilità . Il primo è associato alla ripetibilità di un esperimento, ovunque e da qualsiasi individuo, oltre a fare affidamento sulla comunicazione e sulla pubblicità dei risultati raggiunti. Il secondo, determina che qualsiasi proposizione scientifica può essere falsa e finire per essere respinta. Ciò presuppone che potrebbero essere condotti diversi esperimenti, ma se ciascuno di essi fornisse risultati diversi da quelli previsti, negherebbe l'ipotesi testata .

Nella ricerca scientifica sono presenti quattro elementi: soggetto, oggetto, mezzi e fine . Il soggetto è colui che effettuerà l'indagine, l'oggetto è l'oggetto da indagare, i mezzi è ciò che è necessario per svolgere l'indagine e infine il fine, che si riferisce allo scopo perseguito dall'attività investigativa.

Tutta la ricerca persegue uno scopo specifico, pertanto alcune strategie devono essere applicate in particolare o in altri casi, possono essere strategie combinate. Da lì si può dire che tutta la ricerca scientifica può essere classificata in:

A seconda del suo scopo: base o applicato.

Ricerca scientifica di base: questo tipo di ricerca è caratterizzata dal fatto che è supportato da un quadro teorico, il suo scopo è quello di formulare nuove teorie o modificare quelle esistenti.

Ricerca scientifica applicata: si caratterizza perché cerca l'applicazione delle conoscenze acquisite, quindi il ricercatore è interessato solo alle conseguenze pratiche.

A seconda dei meccanismi utilizzati per ottenere i dati : documentario, sul campo e sperimentale.

La ricerca è documentaria quando supportata da fonti di natura documentaria . Ad esempio: documenti, file, file, riviste, ecc. Quando si trova sul campo, la ricerca tende a basarsi su informazioni provenienti da altri ( interviste, sondaggi, ecc.)

La ricerca è sperimentale, è quella che ottiene i dati attraverso l'attività intenzionale svolta dal ricercatore.

A seconda delle conoscenze acquisite: esplorativo descrittivo o esplicativo.

È esplorativo quando il suo obiettivo è quello di evidenziare gli aspetti di base di un problema specifico e trovare la metodologia appropriata per svolgere ricerche successive. È descrittivo, quando si analizza una situazione o un oggetto, indicandone le caratteristiche e le proprietà. È esplicativo quando tenta di rispondere ai diversi motivi che hanno spinto l'indagine.

Raccomandato

Prohibición
2020
reato
2020
termologia
2020