Mayéutica

la voce maieutica deriva dal greco "μαιευτικός" che significa "parto" o "dare alla luce" ; quindi sulla base della sua etimologia possiamo definire questa parola come "dare alla luce la verità" o "dare alla luce la verità". La Royal Academy spagnola espone la mayeutics come aggettivo, che appartiene o è correlata alla mayeutics. Questo è un termine di grande importanza in filosofia, che lo descrive come quel metodo di insegnamento incentrato sul consentire allo studente di manifestare ed esibire una serie di conoscenze, concetti, ecc. dopo una serie di domande, che non sapeva di apprezzare. In altre parole, è una tecnica che un insegnante usa, attraverso domande allo studente per condividere una serie di conoscenze che non sapeva di avere.

Mayéutica

La maieutica è della massima importanza in filosofia perché era un metodo filosofico di insegnamento e di ricerca proposto dal grande filosofo classico ateniese Socrate, che gli dava questo nome, poiché la madre di questo filosofo era un'ostetrica e anche che possedeva il l'ideologia secondo cui la conoscenza doveva partorire o procreare nuova conoscenza ; pertanto, questa tecnica o metodo e il suo concetto dovrebbero risalire a circa 2500 anni fa.

Lo scopo o l'oggetto principale della mayeutics è che lo studente raggiunga la conoscenza e la conoscenza con i propri mezzi, nonché con le proprie analisi e conclusioni; evitando che ciò avvenga mediante una semplice conoscenza appresa. Il modo di eseguire questa tecnica inizia quando viene chiesto allo studente un particolare problema o questione, quindi rapidamente la sua risposta viene discussa in base ai concetti originali; e da quel dibattito emerge un concetto originale che deriva dal precedente.

Raccomandato

embriologia
2020
cattolico
2020
io lavoro
2020