manicheismo

Il manicheismo è una dottrina religiosa promossa da Maní, noto anche come Manes, un saggio persiano che visse intorno agli anni 215-276 d.C. C., che ha anche affermato di essere l'ultimo profeta che Dio avrebbe mandato sulla Terra. Questo è definito come una religione universale, cioè può essere praticato da chiunque sulla faccia del pianeta, indipendentemente dalla loro etnia, età, nazionalità, tra le altre caratteristiche distintive. Dalle sue origini fu considerata l'unica e originale religione, la vera fede; Con questo, secondo varie analisi, ha cercato di invalidare, in qualche modo, gli insegnamenti sollevati nel cristianesimo, nell'islam, nel buddismo, tra le altre religioni universali.

manicheismo

Questa religione era ampiamente diffusa in tutto il mondo . Si diffuse in tutto l'Impero Romano, nell'Impero Sassanide, in Cina, nonché in Medio ed Estremo Oriente. Ecco perché i libri sacri di questa religione si trovano in una varietà di lingue, come il greco, il latino, il cinese, il copto, il partico, il medio persiano, tra gli altri. Gli insegnamenti teologici ne dividevano le critiche; alcuni hanno scelto di definirlo una religione gnostica e dualistica, mentre per altri semplicemente non poteva essere ridotto a tali caratteristiche. Verso il Medioevo, specialmente in Occidente, questa era considerata una religione eretica, quindi i suoi praticanti furono condannati a subire una grande quantità di torture e derisioni pubbliche.

Erano espressamente dualistici e credevano che l'anima fosse una specie di luce disposta nel corpo ; Anche questi erano molto consapevoli della lotta tra il bene e il male. Questi dividevano i loro seguaci in due grandi gruppi: gli eletti, che erano vegetariani, praticavano il celibato e trascorrevano molto tempo in preghiera, oltre agli ascoltatori, che sono caratterizzati dalla pratica del digiuno, dal matrimonio e, obbligatoriamente, al servizio del eletto.

Raccomandato

Efector
2020
abominevole
2020
vindicate
2020