Madrelingua

Si riferisce alla prima lingua che un individuo nato in una determinata nazione imparerà e svilupperà. Fondamentalmente, viene acquisito attraverso l'interazione con l'ambiente che circonda il soggetto perché, un bambino, ha la capacità di ricordare le parole che gli sono menzionate molto spesso (abilità che non si perde durante la crescita), per le quali valuta, in un certo senso, l'uso che può essere dato e in quali momenti usarlo, questo essendo, tuttavia, un po 'opaco in futuro perché le parole sono usate quasi automaticamente e senza molta consapevolezza.

Madrelingua

Se nel tempo vengono padroneggiate più lingue, non possono essere considerate materne, anche se acquisite attraverso l'intervento delle persone presenti nell'ambiente e se fosse quella utilizzata per la comunicazione quotidiana . Tuttavia, in alcuni paesi, due lingue sono padroneggiate, ad esempio, in Catalogna, dove i giovani crescono imparando il catalano, una lingua romanza dal latino, il risultato della frammentazione del latino alla caduta dell'Impero romano, proprio come Si insegna spagnolo; Questo tipo di situazione non si verifica solo in quelle regioni, ma si verificano anche in diversi paesi del mondo, come il Paraguay e il Canada.

Secondo diversi linguisti, come Noam Chomsky, la prima lingua può essere appresa fino all'età di circa 12 anni, un periodo sufficiente per assorbire quella che è considerata la lingua di base per la comunicazione quotidiana. Tuttavia, può essere approfondito in tutto il suo splendore, cercando di comprendere i diversi aspetti che comprende, oltre alla sua letteratura e alla rappresentazione che implica.

Raccomandato

Coerción
2020
Valutazione olistica
2020
Nobleza
2020