Macropsia e Micropsia

La macropsia è una falsa percezione che consiste nel fatto che il soggetto percepisca oggetti di dimensioni maggiori di quanto effettivamente non abbiano. Nella micropsia, la persona percepisce gli oggetti più piccoli di quello che sono realmente. La macropsia e la micropsia sono disturbi della percezione. Questi disturbi della percezione si trovano spesso in avvelenamento allucinogeno, alcolismo e disturbi isterici (isteria).

Esistono molti fattori che possono scatenare sintomi di micropsia o macropsia. Ad esempio, una patologia retinica o un disturbo neurologico che colpisce le vie nervose. I sintomi possono anche verificarsi a causa di sanguinamento, lesioni cerebrali o tumori, un ictus o un episodio epilettico.

Macropsia e Micropsia

Inoltre, le infezioni da virus Epstein Barr o Coxsackie hanno innescato sintomi di macropsia in alcuni pazienti. Lo stesso accade con alcuni stati di ansia, paura o disturbi psichiatrici che possono portare alla comparsa di episodi di macrofilia.

Infine, la macropsia può anche apparire come conseguenza del consumo di alcuni farmaci allucinogeni o di farmaci come Zolpidem (usato per trattare l'insonnia), Topiramato (per prevenire l'emicrania) o un antidepressivo occasionale come Citalopram .

Come puoi vedere, le cause dell'aspetto della micropsia o della macropsia sono molto varie e, infatti, a seconda del tipo di causa originale dell'alterazione visiva, viene applicato l'uno o l'altro trattamento. In generale, i disturbi epilettici e gli episodi di emicrania sono di solito i fattori scatenanti più comuni, ma ci sono anche origini infettive o tossiche, come abbiamo già detto.

La sindrome di Alice nel paese delle meraviglie ha due varianti conosciute. Le due sindromi, che hanno lo stesso nome, fanno apprezzare oggetti di dimensioni insolite, giganti o di piccole dimensioni. Uno di questi colpisce principalmente il corpo stesso, vedendo diverse parti di esso crescere o restringersi e allontanarsi senza una ragione apparente, come nella stessa allegoria di Carroll. L'altra variante agisce su oggetti distanti, potendo distorcere completamente la nostra percezione delle cose.

Entrambi di solito colpiscono principalmente durante l' infanzia, anche se ci sono persone che soffrono per tutta la vita. Per queste persone, improvvisamente, la lingua diventa delle dimensioni di una lingua di mucca o di un muro, all'altra estremità della stanza, diventa minuscola e miglia di distanza. Improvvisamente, i piedi sono diversi metri di distanza o le mani diventano enormi e voluminose.

Raccomandato

Empleo
2020
Banner
2020
attivismo
2020