litigioso

È un aggettivo che descrive il comportamento di una persona, in generale, un bambino che si comporta in modo disobbediente nel contesto dell'aula in cui mostra una notevole ribellione verso gli ordini dell'insegnante oa casa, dove il bambino mostra poca flessibilità verso le istruzioni dei genitori.

Aggettivo. Si dice di un bambino o di una persona cattiva, irrequieta, disobbediente, indisciplinata o ribelle, che non agisce o si comporta con gentilezza, dolcezza, malleabilità, obbedienza o disciplina, è anche comune all'inizio della fase dell'adolescenza. Questa espressione può essere usata come un nome.

litigioso

Una persona o un individuo capriccioso è una persona difficile da gestire, poiché non è docile e non si integra facilmente nei gruppi. Il ribelle non è disposto a seguire gli ordini o seguire le istruzioni.

Questo è il motivo per cui generalmente si confronta con i suoi capi o superiori gerarchici e persino con le autorità.

Un esempio potrebbe essere "Questo ragazzo è molto ingovernabile, non ascolta mai" o "Il carattere capriccioso dell'uomo lo ha confrontato assiduamente con i suoi capi".

Una persona disobbediente non significa che sia sempre assoluto, ma che abbia una tendenza abituale verso questo tipo di comportamento. C'è una fase della vita in cui le persone mostrano una grande ribellione : l'adolescenza, una fase di cambiamento e una crisi personale in cui gli adolescenti tendono a mettere in discussione l'autorità dei loro genitori.

È normale che i giovani, specialmente nell'adolescenza, siano in qualche modo ribelli a causa del disaccordo specifico dell'età, cercando in ogni fase di trasporre i limiti che stanno cercando di imporre e di modellare la loro personalità. Sebbene questo sia uno scenario e, quindi, un atteggiamento temporaneo, ci sono persone che lo mantengono per tutta la vita, essendo ribelli eterni e ingovernabili per sempre.

Raccomandato

Casandra
2020
accento
2020
Luminosa
2020