Link chimico

Il termine legame chimico è usato per riferirsi al legame esistente tra due atomi (che possono essere uguali o diversi) per formare una molecola. Gli atomi sono costituiti da un nucleo atomico e allo stesso tempo sono circondati da elettroni (che hanno una carica elettrica negativa) . In un legame chimico, c'è una partecipazione tra gli elettroni che compongono gli atomi che si intrecciano, perché è attraverso di essi che i legami si uniscono, in termini chimici si dice che il fenomeno che si verifica in un legame chimico.

Link chimico

Nel mondo in cui viviamo, solo gas e metalli nobili allo stato di vapore sono naturalmente presenti come atomi isolati, cioè solo atomi che non si uniscono per creare una molecola, quindi si può dire che la maggior parte dei gli elementi esistenti sono formati da legami chimici, che si formano per raggiungere la stabilità chimica . I legami si formano come conseguenza del movimento che esiste tra gli elettroni di valenza di un atomo, che sono gli elettroni che si trovano nello strato più esterno, cioè quelli dell'ultimo livello di energia, nella maggior parte dei casi l'obiettivo è avere otto elettroni in quest'ultima nuvola per essere stabile (che per loro si traduce in essere il più vicino possibile al gas nobile più vicino, cercando di copiare la sua struttura).

Poiché la natura di ciascun atomo è diversa, esistono anche diversi tipi di legami chimici, che sono: legame ionico, questo tipo di legame riguarda il dare o ricevere elettroni, può essere uno o più. Quando gli elettroni vengono trasferiti, l'atomo si carica positivamente ( chiamato ione cationico ) e quando riceve elettroni l'atomo ha una carica negativa maggiore (si chiama ione anione ), in questo tipo di legame si verifica il fenomeno che gli ioni che hanno cariche opposte si attraggono. D'altra parte c'è il legame covalente, che si verifica quando gli atomi condividono elettroni tra loro e la differenza di elettronegatività tra loro è minima, e i legami metallici e i legami per mezzo di ponti di idrogeno.

Raccomandato

limite
2020
vista
2020
Chimica nucleare
2020