Legge sulle navi comunicanti

È una legge applicata nel campo della fisica e della chimica che mostra come un liquido omogeneo possa avere lo stesso livello quando viene versato in una serie di contenitori collegati attraverso condotti senza la forma o l'orientamento delle navi che influiscono sul livello . Questo liquido, che si trova in uno stato di riposo quando viene aggiunto con più liquido della stessa consistenza, aumenterà il suo volume ma manterrà il livello in tutte le navi. Il livello del liquido nei bicchieri verrà mantenuto anche quando sono inclinati.

Legge sulle navi comunicanti

Il principio scientifico su cui si basa questa teoria suggerisce che si tratta di pressione atmosferica e gravità, due valori costanti che agiscono direttamente sul liquido contenuto nel vetro, spingendo uniformemente verso il basso indipendentemente dalla geometria del contenitore. Questo principio è stato introdotto da Blaire Pascal, che ha affermato con i suoi studi che "La pressione esercitata su una mole di liquido viene trasmessa interamente e con la stessa intensità in tutte le direzioni", questo è stato chiamato "Principio di Pascal".

L'applicazione come abbiamo detto in precedenza è nel campo della fisica e della chimica, è ideale per misurare la corretta omogeneità di un liquido e per stabilire i dati corretti sulla pressione atmosferica . Nell'antichità questo principio veniva usato per distribuire l'acqua alle diverse comunità che usavano una vena d'acqua che emanava da un fiume o da una montagna, furono scavati pozzi d'acqua semi-profondi collegati attraverso una conduttura e questi erano riempiti con acqua sufficiente fornire una casa, ma allo stesso tempo il corso della corrente ha permesso all'acqua di raggiungere anche un pozzo adiacente che avrebbe funzionato anche per un'altra casa.

Gli archeologi di tutto il mondo hanno concluso che diverse civiltà nel tempo hanno dimostrato la loro capacità di costruire grandi città e sistemi di servizio di base con strutture come navi comunicanti. A Roma e nell'antica Grecia, non solo i sistemi idrici erano progettati per uso domestico, ma anche per mantenere l'irrigazione degli ornamenti della città basati su disegni barocchi e coloniali.

Raccomandato

reportage
2020
Tarea
2020
invenzione
2020