Legge di Ohm

La legge di Ohm è uno dei principi di base della termodinamica . Il responsabile della sua formulazione era il fisico e matematico di origine tedesca Georg Simon Ohm. Questa legge è strettamente correlata ai valori delle unità principali presenti in tutti i circuiti elettrici . Questa legge cerca di spiegare l' attuale collegamento che passa attraverso un conduttore, che è simile alla disuguaglianza presente nella tensione tra due punti e l'incompatibilità tra i due.

In questo senso, poiché il rifiuto è maggiore, minore è la corrente che fluisce attraverso il conduttore, ciò è dovuto al rifiuto che esiste tra i due.

Legge di Ohm

Dopo aver osservato la spiegazione precedente, il principio che stabilisce la legge di Ohm è spiegato di seguito:

"Il transito della corrente in ampere che transita attraverso un circuito elettrico ermetico, è direttamente proporzionale alla tensione applicata e contraria alla reazione in Ohm del carico collegato"

La formula applicata dalla legge di Ohm è la seguente: I = V / R. dove intendo l' intensità presente nella corrente elettrica, V la tensione e R la resistenza elettrica.

Ciò che è importante capire è che quando la resistenza è maggiore, la corrente sarà inferiore e che una bassa resistenza equivale a una corrente forte. Il che può dedurre che un circuito si rompe, se almeno uno di questi valori non rientra nell'intervallo che lo mantiene in equilibrio.

Vedi se con un esempio è capito: se il motore di uno dei tuoi elettrodomestici è fabbricato per funzionare tra i valori minimo e massimo già stabiliti e vieni a collegarlo al sistema elettrico della casa, cosa accadrebbe se detto sistema ti fornisse un valore inferiore al minimo o maggiore del massimo? Bene, questa azione potrebbe causare danni all'apparecchio e, peggio ancora, potrebbe causare danni alla casa, grazie al fatto che l'impianto elettrico ha un malfunzionamento.

Raccomandato

Efector
2020
abominevole
2020
vindicate
2020