Lavoro temporaneo

Si chiama lavoro temporaneo o lavoro subordinato, quei contratti stipulati da una società, la cui durata è determinata entro un certo periodo di tempo . In genere, questi contratti sono stipulati per soggetti che svolgeranno attività o progetti specifici all'interno dell'azienda e che non copriranno più di due anni. Le norme legali che questo tipo di contratto implica possono variare da paese a paese ; Inoltre, i benefici che possono ricevere dall'istituzione potrebbero non essere gli stessi di quelli concessi a dipendenti a tempo indeterminato o permanente. Questa opzione è stata ampiamente contemplata negli ultimi tre decenni e il suo utilizzo è stato vantaggioso in vari modi per le aziende.

Lavoro temporaneo

Questi contratti a tempo determinato sfuggono quasi sempre alla scelta delle persone ; In alcune società, questo fa parte del sistema del reddito, come una sorta di periodo di prova . Decidere infine se saranno inclusi nel gruppo del personale permanente. Tuttavia, ci sono casi in cui il lavoratore decide di optare per un contratto temporaneo, perché, a causa di vari obblighi, non possono mantenere un qualche tipo di impegno a tempo indeterminato. Sono stati presi vari accordi in materia, che mirano a garantire la sicurezza e il benessere di ciascuno dei lavoratori temporanei; allo stesso modo, è una lotta per l'adempimento dei diritti e dei benefici a cui sarebbero soggetti.

Allo stesso modo, ci sono ETT, ovvero agenzie di lavoro interinale, quelle entità che fungono da intermediari tra il datore di lavoro e il dipendente, rendendo quest'ultimo disponibile al primo. Queste società, in generale, hanno un carattere pubblico; pertanto, è abbastanza comune che siano soggetti a costante regolamentazione e ispezione. Il ciclo di assunzioni è semplice, a partire dall'ETT che assume una persona che lo richiede, e quindi rende i suoi servizi disponibili all'utente o alla società del datore di lavoro; la formalizzazione del contratto sarebbe una negoziazione tra il lavoratore e la società. Si stima che, nell'Unione europea, i posti di lavoro generati attraverso questo meccanismo rappresentino la metà della media, cioè lo 0, 8%.

Raccomandato

Comprensione scritta
2020
Scrittura glifica
2020
Mural
2020