Intensità di colore

Intensità colore è un termine fotometrico che definisce la quantità di flusso luminoso che passa attraverso una sorgente luminosa . Un'unità che stabilisce tra l'altro la purezza e la qualità del colore in un'immagine con una certa risoluzione. L'intensità del colore quando combinata con le altre caratteristiche di un'immagine definisce il contrasto del colore . Vediamo di seguito una serie di applicazioni in cui l'intensità di un colore.

Intensità di colore

Nel Sistema internazionale di unità è indicato come Candela (Cd) ed è definito come "l'intensità di una sorgente di luce monocromatica di 540 THz che ha un'intensità radiante di 1/683 watt per steradiano" e ha la seguente espressione matematica che appare nella foto. La saturazione di un'immagine viene manipolata in base all'intensità del colore, se manca la potenza del tono, l'immagine assumerà un colore grigiastro . Quindi maggiore è la saturazione, maggiore è l' intensità del colore .

Oggi, la tecnologia che produce schermi per computer, telefoni e televisori prende sul serio il miglioramento del colore. Dapprima la creazione di schermi al plasma è iniziata con la corsa per un'intensità di colore più realistica, quindi gli LCD hanno dato un maggiore controllo del movimento mantenendo così i colori definiti. Attualmente, gli schermi a LED utilizzano micro-lampadine che illuminano l'immagine il più possibile, fornendo una migliore qualità dell'immagine con colori più realistici.

Le tinture per capelli sono anche un buon esempio di intensità del colore, la combinazione di sostanze chimiche in loro possesso stabilisce tonalità diverse in modo che i capelli possano trasformarsi in una vasta gamma di colori in cui l'intensità può creare vari tipi di nero o marrone.

Raccomandato

bioma
2020
tossicologia
2020
Nabo
2020