insoddisfazione

È un sentimento molto umano che può essere contestualizzato in aree molto specifiche: sul posto di lavoro, una persona può sentirsi in questo modo quando ha un lavoro precario, in una fase di disoccupazione di lunga durata, prima di un lavoro che non si collega con il vocazione professionale, stagnante al lavoro.

L'insoddisfazione mostra un livello di disillusione personale causato dalla frustrazione di non aver soddisfatto un certo desiderio .

insoddisfazione

Una delle grandi vittime dell'insoddisfazione sono le relazioni personali di coloro che ne soffrono. Il suo personaggio cambia, è amaro, non celebra i successi degli altri e, prima della sua costante lamentela, gli altri si stancano, si allontanano e l'insoddisfatto rimane e si sente solo e diverso dagli altri. Anche gli aspetti del lavoro sono interessati; alcuni cambiano costantemente lavoro, studi, ecc., cercando un'opzione che li soddisfi ma, sfortunatamente, non riescono a trovarlo.

Questo comportamento può anche essere riprodotto in altre aree della loro vita, come le relazioni sentimentali, perché spesso non trovano una persona che soddisfi i requisiti richiesti da loro e, se non lasciano il partner prima, sono loro Coloro che interrompono il rapporto o lo mantengono con una qualità scadente.

Da un punto di vista positivo, la sensazione di insoddisfazione offre preziose informazioni sulla necessità di un cambiamento in una determinata area. Pertanto, la persona che diventa consapevole di come si sente può apprezzare fare qualcosa al riguardo.

La causa più comune di insoddisfazione cronica sono i problemi dell'umore, come il disturbo depressivo; ma può esserci insoddisfazione cronica senza la presenza di depressione nei casi in cui la persona non si sente soddisfatta, o considera che ciò che accade nella sua vita non persegue alcun obiettivo specifico, sia perché non riesce a stabilirlo, sia perché altre persone o circostanze ti impediscono di ottenerlo. Nel primo caso, l'insoddisfazione si manifesta con alti livelli di frustrazione, tristezza e apatia, mentre, nel secondo caso, è la rabbia che prende l'insoddisfazione per mano per svolgere il " compito " più complicato per coloro che ne soffrono.

Infine, ci sono persone per le quali l'insoddisfazione non è sempre presente, ma appare poco dopo aver raggiunto il loro obiettivo. Questo fatto, che può sembrare contraddittorio, di solito si verifica nelle persone che hanno un tratto marcato di ricerca della sensazione e che quindi si stancano rapidamente dei loro successi e perdono interesse per loro.

Si verifica anche in quei casi in cui gli obiettivi sono stati troppo facili da raggiungere in modo che, una volta raggiunti, perdano interesse.

Raccomandato

Filosofia morale
2020
tanatologia
2020
Stato di eccezione
2020