imperialismo

L'imperialismo è chiamato uno stile di governo in cui altri territori sono controllati attraverso il potere militare ed economico. È caratterizzato dalla sostituzione della cultura indigena, imponendo la propria, poiché è considerata più avanzata. Le cause dell'imperialismo sono generalmente quelle dello sfruttamento della ricchezza, nonché dell'espansione militare ed economica, tuttavia, tale sfruttamento è responsabile di causare squilibri economici e povertà nella nazione che è sotto il suo dominio. L'imperialismo americano è attualmente il più potente, poiché ha sia mezzi economici che militari.

imperialismo

Cos'è l'imperialismo

L'imperialismo come forma di governo è caratterizzato dal dominio politico che una potenza militare esercita su un determinato territorio, utilizzando mezzi diversi, tra i quali spiccano gli interessi di forza, politici, economici e culturali. In generale, quei paesi che usano questo tipo di dominio hanno un grande potere militare, applicandoli a territori più deboli, direttamente o indirettamente.

Secondo Lewis Samuel, questo è diviso in due tipi, il primo è il regressivo, il secondo è caratterizzato dalla conquista di città, sfruttando le loro terre ed eliminando elementi indesiderati. L'altro tipo è l' imperialismo progressivo, differenziato presentando una visione più ampia del mondo, la sua ideologia è di estendere la civiltà in quei popoli del terzo mondo, con l'argomento di migliorare la qualità della vita e della cultura del territorio che è stato conquistato.

Caratteristiche dell'imperialismo

  • Promuove l'acculturazione : lo stato che esercita il dominio cerca di sostituire la cultura locale.
  • Applica la forza militare su un paese : viene generalmente utilizzato quando si invade un territorio.
  • Mantenimento del potere politico : sono caratterizzati dall'imporre i governi e rimuoverli secondo la loro convenienza, ignorando le leggi stabilite di quello stato.
  • Istituzione di appartenenza a una cultura straniera : il dominio non è solo fisico, molte volte i cittadini sviluppano un certo attaccamento a un prodotto a causa dell'industria culturale. Altri credono che l'imperialismo USA spesso faccia uso di questa funzione su base frequente.

Cause dell'imperialismo

  • Scopri nuovi territori per sfruttare le risorse naturali e le ricchezze presenti.
  • Creare mercati di cambio all'interno delle colonie, che includono sia le compagnie statali che quelle private.
  • All'inizio del 20 ° secolo, vi fu un aumento significativo della popolazione europea, generando una carenza di posti di lavoro, che causò l'espansione dei paesi e dei loro mercati. L'imperialismo francese era uno di quelli che avevano bisogno di espansione.
  • L'etnocentrismo è un'altra causa, poiché gli europei avevano l'idea di essere la razza dominante, quindi hanno dovuto conquistare quei paesi più piccoli.

imperialismo

Conseguenza dell'imperialismo

A causa dell'eccessivo sfruttamento delle risorse, l'economia di molti paesi è stata colpita, causando una grave povertà nella società. Questo può essere visto in paesi in Africa che soffrono le conseguenze di questo sistema.

In questo modo sono nate le differenze tra le razze, che fino ad oggi si distinguono ancora tra i popoli del mondo, per non parlare degli abusi del lavoro a cui le persone sono soggette.

Differenze tra imperialismo e colonizzazione

Nonostante condividano determinati aspetti, non hanno lo stesso significato. Il colonialismo indica che uno stato controlla completamente un altro, sia economicamente, politicamente e militarmente, oltre a farlo direttamente, formalmente e assolutamente. Mentre il secondo esercita il controllo politico ed economico e può essere formale o informale.

Imperialismo contemporaneo

Ha origine dall'imperialismo mercantilista, che si è sviluppato nel XIX secolo. Tra gli elementi più importanti si può citare il monopolio dei mercati, dove solo alcune società hanno il controllo.

Dall'emergere di questo, il capitalismo fu a favore del libero mercato, tuttavia, negli ultimi decenni del XIX secolo, dopo la rivoluzione industriale, adottò nuovi metodi di mercato; ad esempio, il monopolio, che aumentava le entrate delle grandi aziende e, quindi, il dominio del mercato, che fu ampiamente applaudito dalla borghesia dell'epoca. Tra gli esempi di imperialismo che rimangono in vigore fino ad oggi, possiamo citare il Nord America e l'Europa.

Raccomandato

Battisti
2020
oligarchia
2020
locanda
2020