Identità trigonometriche

Le identità trigonometriche sono chiamate serie di relazioni o uguaglianze esistenti tra funzioni trigonometriche. È, per definizione, valido per i valori degli angoli coinvolti nell'operazione. Esiste un gruppo di identità di base, che sono spesso utilizzate nelle funzioni trigonometriche più semplici; Da questi, e con l'uso di altre identità, è possibile trovare fino a 24 equazioni in più, che verranno applicate in base alla domanda posta.

Con solo due identità e in base ad altre cinque, è possibile creare una tabella con circa 36 ulteriori formule .

Identità trigonometriche

La trigonometria è il campo della matematica che è responsabile dello studio delle proporzioni trigonometriche, come: seno, coseno; tangente, cotangente; le funzioni trigonometriche secanti e cosecanti, d'altra parte, sono state concepite per estendere in qualche modo il valore dei rapporti a numeri reali e complessi; questo verrebbe normalmente definito come il quoziente di due lati di un triangolo, che a loro volta sono correlati all'angolo del triangolo. Ci sono solo 6 funzioni trigonometriche.

Le identità, d'altra parte, stabiliscono solo l'uguaglianza esistente tra le funzioni trigonometriche utilizzate. In generale, questo vale per geometria, astronomia, fisica e cartografia.

Oltre alle identità di base, puoi trovare più identità angolari, con l'espressione: cos (nx) = Tn (cos (x)). Inoltre, a determinati problemi possono essere applicate le identità ad angolo doppio, triplo e medio e le identità di riduzione esponente. Queste operazioni, va notato, coinvolgono anche altri elementi presenti nelle figure geometriche, come i dati relativi alle gambe.

Prima di iniziare a vedere le diverse identità trigonometriche, dobbiamo conoscere alcuni termini che useremo molto nella trigonometria, che sono le tre funzioni più importanti al suo interno. Il coseno dell'angolo di un triangolo rettangolo o rettangolo destro è definito come la correlazione tra la gamba adiacente e l'ipotenusa :

Un'altra funzione che useremo nella trigonometria è "senol". Definiremo il seno come relazione tra la gamba opposta e l'ipotenusa in un triangolo rettangolo:

Nel frattempo, la parola tangente in matematica può avere molteplici significati diversi. Tuttavia, la trigonometria l'ha definita come la relazione tra le gambe di un triangolo rettangolo, oltre a dire che è il valore numerico risultante dalla divisione della lunghezza della gamba opposta per quella della gamba adiacente all'angolo.

Raccomandato

romanticismo
2020
Lesa Humanity
2020
introspezione
2020