iato

Iato è una parola che deriva dal latino iato e che nel suo significato ha varie applicazioni in ciò che corrisponde al mondo grammaticale. Questo termine è noto come l' incontro di due vocali che fanno parte di sillabe diverse . Quando c'è uno spazio all'interno di una parola, queste lettere possono essere separate in due sillabe.

iato

Esistono due tipi di iato, quello semplice è quando si uniscono due vocali aperte o due chiuse che sono uguali, ad esempio «ghepardo» e l'accento è l'articolazione tra una vocale aperta e una vocale chiusa o una sillaba chiusa con una tilde e un aperto, un esempio di questo sarebbe "panetteria". È importante notare che in spagnolo ci sono vocali forti, sono A, E e O, mentre quelle deboli sono I e U. È qui che si verifica una certa confusione, da quando due vocali aperte o chiuse si incontrano sulla stessa sillaba, ciò che è noto come dittongo si verifica, tuttavia quando si parla di iato, il suono della sillaba è diviso in due.

Esistono diverse condizioni che devono esistere affinché si verifichi una pausa, alcune sono:

  • L' unione di una vocale debole di preferenza tonica con una vocale forte non accentata.
  • L'unione di diverse vocali aperte.
  • L'unione di vocale forte non accentata con vocale tonica debole.
  • Unione di due vocali uguali.

Per rendere la corretta accentuazione delle parole, devi ricordare che i primi due casi devono essere rispettate le regole di accentuazione . Ad esempio: le parole acute sono sempre accentate nell'ultima sillaba e hanno una tilde quando terminano in N, S o di default per vocale. Allo stesso modo, le parole serie sono quelle che sono accentuate nella penultima sillaba e hanno una tilde fintanto che non finiscono in quelle menzionate nel caso precedente. Inoltre, ci sono le parole esdrújulas che sono accentuate nella penultima sillaba e portano sempre tilde.

Raccomandato

Comprensione scritta
2020
Scrittura glifica
2020
Mural
2020