glicerina

La glicerina è un termine che deriva dal greco "glykos" che significa dolce. È definito come un fluido glutinoso, senza colore e con un sapore dolce. Che è composto da tre carboni, tre ossigeni e otto idrogeni, è strutturato da legami semplici e tetravalenti. Viene applicato nella produzione di sapone ed è un elemento idratante di base per l'industria alimentare.

glicerina

La glicerina liquida è difficile da congelare, tuttavia, può cristallizzare a bassa temperatura, può dissolversi in acqua e alcool, ma non in etere o altri solventi organici. La glicerina viene spesso utilizzata nella produzione di resine alchidiche, dentifrici e articoli da toeletta. Solo il 5% della sua produzione industriale è destinata all'elaborazione di esplosivi e loro derivati, poiché è molto resistente allo scioglimento dei liquidi petroliferi, serve per ingrassare i macchinari che estrae i prodotti derivati ​​dagli idrocarburi, per essere così glutinosi e In mancanza di tossicità, la glicerina si rivela un ottimo olio per le macchine per l'industria alimentare.

In passato, la glicerina era integrata nei composti del sapone, il che le conferiva un'ulteriore caratteristica. Inizialmente iniziò a separarsi quando apparve la formula della nitroglicerina, che è un esplosivo per la produzione di bombe. La glicerina allo stato naturale, e in quantità adeguate, non è dannosa per la salute delle persone.

Nell'aspetto medicinale, la glicerina viene utilizzata come eccipiente per diluire i principi attivi di vari farmaci, in modo che possano essere assimilati dall'organismo. Come dolcificante, è usato come sostituto dello zucchero, sebbene sia il 40% in meno di questo, quindi non aumenta i livelli di zucchero nel sangue .

Raccomandato

Paleontología
2020
alpinismo
2020
l'outsourcing
2020