glaciazione

Il pianeta Terra ha una superficie stimata di 510, 1 milioni di km², con il 70% occupato da corpi idrici di diverse dimensioni. Nella sua immensità, ospita un gran numero di specie, sia vegetali che animali, e scenari naturali incredibili; tutto questo funziona in armonia. Tuttavia, ci sono una serie di cambiamenti nell'ambiente, dovuti all'azione di determinati fattori, che possono modificare le condizioni di vita di tutte le specie. Uno di questi è la glaciazione. Questo fenomeno è studiato dalla glaciologia, una delle scienze della Terra, che lo definisce come "un periodo o un tempo in cui vi sono cappucci polari negli emisferi nord e sud ".

glaciazione

Come tale, per diversi secoli le glaciazioni sono state considerate come i periodi in cui la temperatura globale scende, con conseguente espansione delle calotte polari. Secondo la glaciologia, stiamo attraversando un periodo di glaciazione, poiché gran parte delle calotte glaciali sono ancora conservate in Groenlandia e in Antartide. Va notato che l'era glaciale più antica si è verificata 2, 7 miliardi di anni fa. Il più grave conosciuto si è verificato più di 850 milioni di anni fa e si è concluso 650 milioni di anni fa; Questo, allo stesso modo, è stato classificato come "il più documentato", a causa dell'impatto storico che ha avuto per gli abitanti di quel tempo.

Durante la glaciazione, ci sono una serie di periodi in cui la temperatura diventa più calda, che si chiama "interglaciale". Quando si verificano, le calotte polari diminuiscono e il clima diventa più caldo. Ciò avviene come un processo per ristabilire l'equilibrio della temperatura, in cui intervengono l'erosione, il livello del mare e i raggi del sole estivo.

Raccomandato

Paleontología
2020
alpinismo
2020
l'outsourcing
2020