Giornalismo informativo

Il giornalismo informativo apparve intorno al 1870 e convisse per qualche tempo con il giornalismo ideologico . Si concentra più sulla narrazione o sulla storia dei fatti che sulle idee . I generi di informazione sono più importanti: le notizie, la cronaca e il rapporto.

Oggi, tra le professioni più riconosciute e importanti nelle società occidentali troviamo il giornalismo, una professione che implica determinati valori e ha anche molti requisiti che lo differenziano dalla maggior parte delle professioni.

Una delle caratteristiche principali delle società in cui viviamo è la necessità permanente di informazioni. Questo, che non finisce mai di sapere se è una necessità o un'imposizione a cui siamo abituati, significa che dobbiamo essere permanentemente informati, consapevoli di ciò che sta accadendo non solo al nostro posto ma anche in ciò che sta accadendo in gran parte del mondo. mondo.

Giornalismo informativo

Una professione come il giornalismo, la cui principale responsabilità è quella di informare, sarà chiaramente una delle più ambite. E, allo stesso tempo, il giornalismo informativo diventa la forma di giornalismo più richiesta, che occupa più spazio nei media grafici e audiovisivi . È con il giornalismo informativo che la comunicazione diventa un atto pubblico.

Dobbiamo evidenziare i generi informativi:

Colloquio di dichiarazione. Segnala le opinioni di una persona. Inizia con la presentazione dell'intervistato ed è seguito da un elenco di domande e risposte.

Documentazione. Invia un SMS con i dati relativi a un evento o stabilisci relazioni con ciò che è accaduto.

Rapporto informativo. Affrontare un evento recente o precedente o riferito a situazioni di interesse sociale . A seconda dell'argomento, può essere di interesse umano, di interesse sociale o di opinioni.

News. Trasmissione di testo alla radio, televisione o stampa che fornisce informazioni su eventi recenti. Le informazioni sono organizzate secondo il principio della rilevanza informativa, sono suddivise in: titolo, voce, fonte, ente di informazione.

Se comprendiamo che il giornalismo dell'informazione ha come obiettivo principale, precisamente, quello di informare, capiremo che è comune trovare giornalisti che sono molto più esposti a situazioni molto particolari e che devono ancora continuare con la loro professione. Questo è molto chiaro quando parliamo, ad esempio, di corrispondenti di guerra, cellulari e cronisti che sono nel mezzo di violenza, catastrofi naturali, situazioni di rischio, ecc.

Tutto ciò è ciò che la rende una delle professioni più rischiose, ma allo stesso tempo più umana.

Raccomandato

rabbino
2020
giudizio
2020
Natale carol
2020