gastronomia

La gastronomia è un concetto la cui origine etimologica deriva dalla lingua greca, in particolare dalle parole "Nomos" e "gastros", che quando tradotte in spagnolo significano rispettivamente "legge" e "stomaco". Tenendo conto di ciò, si può dire che è lo studio del rapporto che esiste tra una persona, l'ambiente che lo circonda e il cibo . Pertanto, è notevole che questo ramo non solo comprenda complesse tecniche di cottura, ma anche il legame che le persone hanno con l'ambiente da cui ottengono il cibo e il modo in cui lo usano.

gastronomia

Cos'è la gastronomia

Per capire cos'è la gastronomia, la prima cosa da sapere è che è un'arte di preparare piatti squisiti . È composto da una serie di concetti teorici e alcune tecniche pratiche relative a quest'area, come ricette, tecniche, i loro ingredienti e il modo di preparare, senza trascurare l'evoluzione, il significato e la storia di gastronomia per ogni cultura che rappresenta la gastronomia.

Pertanto, è anche una pratica che non solo enfatizza la preparazione del cibo, ma sottolinea anche la loro relazione con gli esseri umani, l'ambiente da cui ottengono detto cibo e il modo in cui lo usano, così come gli aspetti sociali e culturali che intervengono nel rapporto che le società del mondo instaurano con la loro gastronomia.

Un aspetto importante per comprendere meglio la gastronomia è che in realtà ha diverse sfaccettature, comprese tutte le fasi legate al cibo. Si può dire che è il modo in cui è diventato un fenomeno sociale e culturale, poiché oltre a porre grande enfasi su ciò che è la preparazione del cibo, è anche incluso nel processo sociale che comporta sedersi per mangiare. su un tavolo.

In questo modo, la gastronomia è in genere legata alla dedizione di un'area per gustare il cibo o interagire mentre lo si gode. Allo stesso modo, vengono sviluppati anche altri servizi correlati, come la preparazione del tavolo, la rimozione degli utensili che sono già stati utilizzati, tra gli altri. Per tutti questi motivi, dovrebbe essere incluso come un processo che ha un ottimo rapporto con il modo in cui viene preparato il cibo, ma approfondisce anche tutto ciò che ciò implica, che è importante tenere a mente quando si comprende cos'è la gastronomia.

Importanza della gastronomia nel mondo

La sua importanza risiede in ciascuna delle regioni in cui è generata, permettendo di conoscere la cultura di ogni città a cui corrisponde, poiché oltre a offrire sapori deliziosi e unici, la gastronomia parla direttamente dei costumi e dei modi di vita del abitanti di una regione, che mostrano l'età di ogni città, l'uso delle risorse locali e i progressi che si sono verificati nel corso degli anni.

Per capire quanto sia importante, è innanzitutto necessario capire che il consumo di cibo è uno dei bisogni fondamentali dell'essere umano, quindi i primi uomini ad abitare il pianeta, adattano il loro menu a tutto ciò che era a loro disposizione. Tuttavia, fino a quando non lo fu, non riuscì a stabilirsi e si allontanò dalla vita nomade, non riuscì a sviluppare alcun tipo di dogana legata alla gastronomia, che iniziò ad apparire nel momento in cui i gestori della cucina dovevano pensa a quali cibi cucinare per i tuoi parenti.

Vista dal punto di vista medico, la gastronomia svolge un ruolo estremamente importante per la salute delle persone, poiché esistono alcune tradizioni culinarie legate all'aumento dei tassi di alcune patologie, così come è possibile che possano servire a la riduzione di altre patologie. Un esempio di questo può essere trovato nella regione orientale del pianeta, in particolare in Giappone, dove è possibile trovare persone di età abbastanza avanzata, ma che sono riuscite a mantenersi nel tempo, in parte grazie al cibo che Hanno mantenuto.

Studia gastronomia

gastronomia

Attualmente è possibile praticamente ovunque nel mondo, dal momento che ci sono scuole di gastronomia che ti permettono di farlo, questa carriera ha anche un gran numero di vantaggi, uno di questi è il fatto che ti permette di conoscere e approfondire varie culture.

Il desiderio da parte della persona di voler conoscere nuove tecniche per preparare il cibo, così come ingredienti che forse non conoscevano, rende inevitabile approfondire nuove culture, con l'obiettivo di imparare qualcosa in più su di esse. Inoltre, come parte dell'apprendimento, è possibile viaggiare in luoghi diversi, acquisendo più esperienza e sempre con l'obiettivo di sviluppare un nuovo prodotto che soddisfi le persone, nonché la diversità della preparazione dei piatti.

Da un punto di vista psicologico, ci sono quelli che descrivono la crescita personale come un altro vantaggio di questo studio, dal momento che studiare gastronomia e diventare uno chef e ottenere una laurea in gastronomia, non implica solo studiare e apprendere l'arte della cucina, ma Rappresenta anche un impegno a innovare in settori già noti e ad apprendere sempre di più.

La scuola di gastronomia dovrà anche formare professionisti che hanno la capacità di lavorare in qualsiasi tipo di ristorante o, in mancanza, potranno avviare un'attività in proprio con infinite possibilità in quella zona, sia nella regione in cui decidono di stabilirsi, sia ovunque del mondo.

Un altro punto a favore che dovrebbe essere messo in evidenza, per coloro che sono interessati allo studio della gastronomia, è il fatto che studiare una laurea in gastronomia consente allo studente di espandere le proprie conoscenze, nonché di sviluppare la propria creatività al massimo potenziale, poiché il La cucina è paragonabile a ciò che l'arte è come professione in sé. Mentre il professionista gastronomico sta scoprendo nuove ricette e prodotti, sarà in grado di elaborare nuovi piatti o anche di innovare con ricette esistenti, il che contribuirà anche ad aumentare la sua popolarità, qualcosa che è anche importante in questo settore.

Per quanto riguarda il piano di studi, le scuole di gastronomia mettono insieme i contenuti per entrambe le materie pratiche e teoriche, ognuna con un obiettivo di particolare importanza per lo sviluppo degli studenti.

Un altro aspetto che deve essere preso in considerazione quando si studia gastronomia è che questo grado generalmente dura circa 4 anni, tuttavia può variare a seconda della regione o della scuola che lo offre. Allo stesso modo, il professionista che riesce a laurearsi e conseguire la laurea, sarà formato per i seguenti compiti:

  • Crea, sviluppa e gestisci il tuo business legato alla gastronomia.
  • Avrà la capacità di gestire, tra gli altri, catene gastronomiche, ristoranti, hotel, franchising, eventi, società di catering, nature morte.
  • È possibile effettuare varie analisi dei diversi mercati, potendo trasformarli in opportunità per creare o sviluppare un business.

Le materie che devono essere prese durante il primo anno di laurea sono simili in qualsiasi regione del mondo, tuttavia, ci possono essere variazioni minime a seconda di ogni scuola di gastronomia che la insegna.

Studia il pensum

Primo anno di carriera

a) Primo semestre

  • Amministrazione.
  • Gastronomia e cucina .
  • Introduzione alla gastronomia.
  • Nutrizione e prodotti.
  • Introduzione alla ricerca.

b) Secondo semestre

  • Progetti gastronomici.
  • Contabilità.
  • Comunicazione scritta e orale.
  • Gastronomia e cucina II.
  • Marketing.
  • secondo anno di laurea

    a) Primo semestre

    • Vinificazione e bevande I.
    • Marketing II.
    • Gastronomia e cucina III.
    • Pubbliche relazioni.
    • Fondamenti di economia e finanza.

    b) Secondo semestre

    • Analisi dei costi.
    • Enologia e bevande II.
    • Cerimoniale e protocollo.
    • Gastronomia e cucina IV.
    • Amministrazione delle risorse umane.

    Terzo anno di carriera

    a) Primo semestre

    • Servizi gastronomici I.
    • Nutrizione e prodotti II.
    • Servizi gastronomici II.
    • Lingua straniera O.
    • Organizzazione di eventi.

    b) Secondo semestre

    • Strategie aziendali.
    • Gastronomia e cucina V.
    • Servizi gastronomici II.
    • Lingua straniera II.
    • Destra A.

    Quarto anno di carriera

    a) Primo semestre

    • Immagine e impostazione I.
    • Progetti gastronomici III.
    • Lingua straniera III.
    • Destra B.
    • Seminario di integrazione I.

    b) Secondo semestre

    • Lingue straniere IV.
    • Immagine e impostazione II.
    • Progetti gastronomici IV.
    • Elettivamente.
    • Seminario di integrazione II.

    Gastronomia del Messico

    gastronomia

    La gastronomia messicana ha una grande varietà di piatti tipici, motivo per cui l'UNESCO l'ha riconosciuta patrimonio immateriale dell'umanità .

    Tra gli ingredienti più importanti che fanno parte della gastronomia del Messico, spiccano mais o mais, peperoncino o peperoncino, fagioli, coriandolo, pomodoro, nopal e piloncillo.

    È caratterizzato dalle sue salse iconiche o condimenti, che di solito accompagnano piatti tipici e va notato che sono fatti da specie.

    Nel corso dei secoli la gastronomia messicana ha influenzato ed è stata influenzata dalla gastronomia di altre culture, come quella di Spagna, Francia, Medio Oriente, Africa e verso. Molti dei piatti tipici che sono attualmente rappresentativi del Messico sono stati sviluppati durante il periodo pre-ispanico, motivo per cui servono come testimonianza storica di questa città e sono stati bandiere in momenti importanti della storia di quel paese. C'è una vasta gamma di sapori, colori, influenze e trame che lo rendono molto sorprendente sia per i nativi della regione che per gli stranieri. Tutto ciò che chiarisce è che il Messico è senza dubbio famoso per il suo cibo.

    La varietà gastronomica è una delle caratteristiche principali di quel paese e il cibo regionale è uno degli aspetti di base di esso. In Messico, in ogni stato e regione, hanno creato le proprie ricette, tecniche e tradizioni gastronomiche, la gastronomia di Veracruz e la gastronomia del Chiapas sono tra le più popolari in Messico.

    Alcuni degli esempi più chiari di piatti regionali sono; Talpa di Oaxacan, caldillo duranguense, talpa poblano, le varietà di pozole, pane di cuore di campagna, capretto, churipo, le tende, il piccolo, tra gli altri. È chiaro che ci sono creazioni di piatti che hanno avuto origine localmente, ma che grazie alla loro alta qualità e alla grande accettazione da parte del pubblico, nonché alla diffusione, sono diventati piatti emblematici della cucina messicana. Va notato che in qualsiasi mercato è possibile imbattersi in una tale diversità di alimenti, con l'attività mattutina tipica delle colazioni come chilaquile, muffin dolci, bevande che includono latte, cioccolato, caffè o semplicemente succo di frutta.

    Gastronomia internazionale

    Quando si pensa alla cucina internazionale, vengono immediatamente in mente diversi tipi di cibo, tra cui il cibo messicano, italiano, cinese, americano, svizzero e spagnolo.

    La gastronomia come oggetto di studio è stata analizzata da diversi punti di vista, tuttavia secondo quattro fasi della storia dell'umanità che sono: Età antica, Medioevo, Età moderna e Età contemporanea. Nel corso dei secoli gli esseri umani si sono evoluti e con loro il loro modo di mangiare, un esempio di ciò è che all'inizio l'uomo abitava in alto tra gli alberi, tuttavia con il passare del tempo cerco un posto dove rifugiarmi dell'assalto del tempo, ha sviluppato tecniche per realizzare i propri vestiti, e così ha fatto la sua dieta.

    I modi in cui si nutriva stavano cambiando ed evolvendosi, stava mangiando più sano, stabilendo i pasti, creando strumenti per mangiare alcuni alimenti, come forchette, cucchiai, piatti, tra gli altri. Tutto questo fino a raggiungere il punto di raffinatezza. A livello internazionale, ogni paese ha avuto la sua esperienza ed evoluzione in questo settore.

    Cibo messicano

    Nella gastronomia internazionale, il cibo messicano occupa un posto importante, poiché in molte regioni del mondo i suoi piatti sono molto popolari, tutti i piatti messicani, il numero in termini di popolarità, è il taco, questo è senza dubbio l'antipasto per eccellenza di tutte le feste in Messico. Allo stesso modo, le tortillas, che fungono da base per il taco, sono ora un elemento comune nei supermercati di tutto il mondo.

    Da parte loro, i tamales sono panini di pasta di mais, ripieni di carne di maiale, pollo, talpa, salsa rossa o verde e pipián, che sono tradizionalmente avvolti in mais, maguey o foglie di banana, anche se è anche possibile avvolgerli in plastica o carta. in alluminio. Il pozole invece è una zuppa di mais cacahuazintle, mescolata con carne di manzo o maiale, peperoncino, lattuga e cipolla, inoltre è possibile aggiungere altri ingredienti quando si serve il piatto.

    Cibo cinese

    Questo è senza dubbio uno dei più iconici e antichi del mondo e della gastronomia internazionale, con una grande tradizione e molto ben rappresentata in tutto il mondo, la gastronomia cinese è stata il risultato della creazione di diversi piatti nelle diverse città della Cina e che nel corso degli anni è riuscito ad espandersi in tutto il mondo, dalla regione del sud - est asiatico, raggiungendo l'America, fino al continente europeo.

    La cucina cinese non è solo legata alla società, ma ha anche legami con la medicina e la filosofia cinesi. Pertanto è diviso in "cai" che è tutto ciò che riguarda le verdure cotte e tutto ciò che va con i cereali e i cereali in quanto tali o il "fan". D'altra parte, "yin" sono quegli alimenti che sono freschi e con molta acqua, come frutta e verdura . Mentre gli alimenti yang includono quei piatti fritti con carne e conditi con spezie.

    Cibo italiano

    gastronomia

    Nella gastronomia internazionale, è uno dei più vari, il che riflette un grande mix di culture nelle sue diverse regioni e la diversità della sua storia in quanto tale. La cucina italiana è racchiusa nella cultura gastronomica mediterranea ed è praticata in gran parte del mondo.

    Qualcosa di comune è che la cucina italiana è riconosciuta in tutto il mondo per i suoi piatti più popolari, come pasta e pizza, tuttavia va notato che spiccano altri aspetti, come il fatto che convivono lì una grande varietà di aromi e sapori caratteristici del Mediterraneo. Un ottimo modo per imparare qualcosa in più su questa gastronomia è attraverso i cosiddetti musei gastronomici, così come i prodotti che raccolgono sulla loro terra.

    Cibo svizzero

    Ciò è caratterizzato dalla fusione di diversi elementi della gastronomia come la regione francese, tedesca e settentrionale dell'Italia, presentando anche marcate differenze tra le regioni. Oggi molti piatti sono già riusciti a rompere il confine locale, guadagnando grande popolarità fuori dalla Svizzera, alcuni dei piatti più noti sono la fonduta di formaggio, Älplermagronen e Rösti.

    Cibo americano

    Il cibo americano è il risultato di una fusione molto diversificata sia internamente che esternamente, questo perché è un paese principalmente di immigrati che provengono da Europa, Asia, Africa. È possibile chiamare il cibo indigeno americano come cibo indigeno, poiché il resto sarebbe una combinazione di altre culture che sono state portate a diversi estremi. Da un lato c'è il popolare fast food, che è principalmente caratterizzato dalla sua commercializzazione, e dall'altro c'è il cibo tradizionale, stabilito dalle antiche tradizioni zootecniche, sia di bovini, caprini e ovini.

    Negli Stati Uniti, le cucine straniere più popolari sono italiane, cinesi e messicane . Nella sua cultura gastronomica, vengono spesso utilizzati ingredienti come tacchino, fagioli, patate, peperoni, mais, diverse varietà di cetriolo, che nell'antichità erano ingredienti tipici degli indigeni e che oggi rimangono nella sua gastronomia.

    Cibo spagnolo

    La gastronomia spagnola è caratterizzata dall'uso di poche spezie, l'uso dell'olio d'oliva è piuttosto ampio, grazie alla diversità delle regioni, c'è anche una grande varietà di verdure, verdure, cereali, carne e pesce, motivo per cui si ritiene che gli ingredienti sono quelli che arricchiscono i piatti oltre la loro preparazione. Tra i piatti più iconici della Spagna, spiccano la paella valenciana, i dessert come le ciambelle, il cioccolato con churros e la cagliata.

    Raccomandato

    Lúdico
    2020
    permeabile
    2020
    antipasto
    2020