Formulazione di leggi

L'obiettivo per la formulazione delle leggi è quello di creare proposizioni o ipotesi che causino astrattamente un effetto che consenta di prevedere i fenomeni studiati e abbiano validità universale, oltre a rimanere nel tempo. Un elemento determinante in tutti i fenomeni economici sono gli esseri umani razionali, dato che hanno la capacità di influenzare gli eventi a cui partecipano, poiché possono governare la produzione, lo scambio e il consumo di beni e servizi.

Formulazione di leggi

Per formulare una legge, è necessario soddisfare una serie di aspetti, che sono:

  1. L'iniziativa: è quando la legge autorizza una serie di organi statali a presentare progetti di legge che possono avvantaggiare un settore o una popolazione. In alcuni paesi del mondo, coloro che hanno questo potere sono il presidente della repubblica, i deputati e il potere legislativo regionale.
  2. Discussione: è quando il parlamento discute delle iniziative presentate e determina quindi se sono state approvate o meno. Dopo una serie di processi tra revisione e discussione, è tempo che venga approvato e inviato al Presidente della Repubblica, che costituisce il ramo esecutivo.
  3. Approvazione: affinché avvenga il normale corso della legge, è necessario che la camera accetti il ​​disegno di legge in questione, l'approvazione delle leggi viene fatta a maggioranza parlamentare e quindi sanzionata dal presidente.
  4. Sanzione: è quando il presidente del paese accetta il disegno di legge presentato e approvato dal parlamento, sebbene esista la legge sul veto ed è quando il presidente ha il potere di rifiutare di approvare una legge, tornando in aula con osservazioni per la sua revisione e di nuovo discusso.

Le leggi pubblicate devono essere di dominio pubblico . Proprio come ci sono passi per formulare leggi, ci sono anche i loro tipi, tra cui:

Leggi causali: sono direttamente collegate, poiché un fatto proviene dall'altro e si verifica nel tempo. Il primo fatto è noto come causa e il secondo, l'effetto. Ad esempio, l'aumento del reddito aumenta il consumo,

Leggi di concomitanza: sono leggi che vanno di pari passo e sono coerenti tra loro, poiché i fatti compaiono insieme e costantemente, come l'inflazione e la disoccupazione.

Leggi funzionali: sono quando esiste una relazione tra due fatti quantitativi misurabili, rappresentati matematicamente.

Leggi normative: sono correlate a ciò che dovrebbe essere in campo economico, cioè è l'ideale rispetto alla realtà, dato che determina come devono essere le attività economiche per raggiungere il fine proposto. Ad esempio, la legge che stabilisce il salario minimo.

Raccomandato

Empleo
2020
Banner
2020
attivismo
2020