Fleur de lis

Il fleur de lis è un tipo di rappresentazione simbolica di un giglio, che anticamente veniva usato come iscrizioni sugli scudi e sugli stemmi dei reali in Francia ; in particolare riferito al re Luigi VII nel 12 ° secolo da quando fu il primo a usarlo come sigillo. Da parte sua nell'araldica francese, che è la scienza degli stemmi sviluppata durante il Medioevo in tutta Europa, il fleur-de-lis è noto come un mobile diffuso; poiché è anche una delle quattro immagini di maggiore altezza araldica insieme all'aquila, alla croce e al leone; motivo per cui da questo momento ha iniziato a essere considerato un simbolo della regalità francese.

Fleur de lis

Il termine "lis" deriva dalle radici francesi, che significa "giglio" o "iris" ; questo fiore è generalmente rappresentato in giallo su sfondo blu o tradizionalmente un campo di fiori di giglio disposti in modo ordinato. Prima del Medioevo, un simbolo simile a questo sorse in Mesopotamia o antica Babilonia, in particolare nella famosa Porta Istar, una delle 8 porte monumentali della parete interna di Babilonia, costruita da Nabucodonosor II per l'anno 575 a.C. Altre fonti Dichiarano che il primo uso ufficiale del fiore fu nel quinto secolo ad ovest vicino all'espansione della Chiesa cattolica.

Il fleur de lis è anche usato come simbolo del movimento di esploratore mondiale dal 1909 promosso dal fondatore di questo movimento Robert Baden-Powell che era anche attore, pittore, musicista, militare, scultore e scrittore di origine britannica. In questo movimento ciascuno dei suoi petali rappresenta i tre pilastri della promessa scout .

Raccomandato

riproduzione
2020
viscosità
2020
911 emergenze
2020