Filosofia della mente

La filosofia della mente è una delle specialità della filosofia che si occupa dello studio della natura dei quadri mentali, oltre ai loro processi e cause. In altre parole, questo ramo è responsabile di questioni o aspetti relativi ai diversi processi mentali e alla loro connessione con il corpo umano, in particolare il cervello; pertanto la questione del comportamento degli stati mentali e fisici di un individuo occupa un posto fondamentale in quest'area.

Filosofia della mente

La filosofia della mente indaga le questioni epistemologiche legate alla conoscibilità della mente, così come le questioni ontologiche sulla natura degli stati mentali. Sebbene questo fenomeno sembri coincidere con la solita psicologia filosofica scolastica, oggi conosciuta come antropologia filosofica, è più la filosofia della mente che ha avuto origine in un'impostazione di tipo anglosassone.

Questo ramo emana nel contesto delle scienze cognitive e che al momento può essere considerato come l'area di dette scienze che si riflette filosoficamente sui contrattempi a cui si oppongono. all'inizio del XX secolo la filosofia della mente si manifestò come una designazione di studi delineata con le procedure della filosofia analitica e cercando di fornire un contenuto alle questioni "mentaliste" senza essere naufragata prima del riduzionismo fisicista dell'empirismo logico del Cerchio di Vienna; o almeno questo è ciò che dicono diverse fonti.

Finalmente possiamo dire che in senso generale la filosofia della mente include quel gruppo di riflessioni filosofiche sul comportamento mentale, la relazione tra la mente e il cervello e un insieme di temi di natura filosofica simile, come quello a cui si fa riferimento la natura della conoscenza mentale e di conseguenza la natura della realtà.

Raccomandato

fantasma
2020
piombo
2020
quantistico
2020