Filosofia dell'educazione

La filosofia dell'educazione si caratterizza per essere il ramo della filosofia che si occupa della riflessione sui processi educativi vissuti dall'uomo, i sistemi educativi, la sistematizzazione dei metodi di insegnamento applicati in classe e altri argomenti relativi alla pedagogia. Il suo scopo principale è comprendere la relazione tra il fenomeno educativo e come influenza il funzionamento della società .

Filosofia dell'educazione

Una delle grandi incognite della filosofia dell'educazione è l'indecisione tra l'educazione come trasmissione della conoscenza in opposizione all'educazione in modo critico, per lavorare come incentivo e mettere in discussione la capacità di apprendimento dello studente . Com'è noto, e cosa significa sapere, sono anche argomenti affrontati e problematizzano ulteriormente la filosofia dell'educazione. Uno dei filosofi intervenienti, nella concettualizzazione della tecnica filosofica da seguire in campo educativo è Platone.

Platone in uno dei suoi scritti afferma che, l'istruzione classificata come primaria dovrebbe essere limitata alla classe o al tutoraggio da insegnanti specializzati fino al compimento dei 18 anni, seguiti da due anni di addestramento militare obbligatorio soprattutto negli uomini e nell'istruzione superiore quindi per le persone che erano qualificate accademicamente. Ora, se l'istruzione primaria forma l'anima per rispondere agli stimoli dell'ambiente, l'istruzione superiore ha aiutato l'anima dell'uomo nella ricerca della verità che illustra. Al tempo di Platone, sia i ragazzi che le ragazze ricevevano lo stesso tipo di istruzione, l'istruzione consisteva essenzialmente nel maneggiare la musica, a sua volta nella pratica dell'esercizio, questo con l'obiettivo finale di allenare e mescolare qualità morbide e forti nelle persone e creare una persona totalmente armoniosa.

Raccomandato

incidente
2020
Equità di genere
2020
previsione
2020