fermentazione

Il concetto di fermentazione è stato modificato nel tempo e attualmente comprende un gran numero di diversi processi e prodotti finali, dove secondo ciascuno di essi può essere definito in modo diverso. Il termine può essere applicato in processi molto semplici, nonché su scala industriale. Tuttavia, nella sua definizione hanno prevalso due criteri, uno biochimico e l'altro microbiologico.

fermentazione

Da un punto di vista biochimico, la fermentazione risponde a qualsiasi processo in cui le sostanze organiche subiscono cambiamenti chimici per produrre energia, generata esclusivamente in condizioni anaerobiche (senza partecipazione dell'ossigeno), poiché alcuni microrganismi vivono solo in assenza di ossigeno.

Da parte sua, dal punto di vista microbiologico, la fermentazione risponde a quel processo in cui i microrganismi producono metaboliti (enzimi, etanolo, butanolo, acetone, acidi organici, tra gli altri) o biomassa (cellule microbiche), dall'uso di sostanze organiche., in assenza (anaerobico) o presenza di ossigeno (aerobico).

Un esempio di questo sarebbe il caso dei lieviti (funghi microscopici) che vengono utilizzati per fermentare il pane, richiedono la presenza di zucchero o glucosio, poiché è questo che diventa il loro cibo e consente loro di crescere di dimensioni. .

Ecco come viene utilizzata la fermentazione per creare prodotti diversi, che variano in base al substrato, al microrganismo utilizzato (come funghi, batteri e muffe) e ai fattori che regolano il processo.

Per molte persone, il termine indica solo la produzione di alcol, dove interviene la fermentazione di cereali e frutta, per produrre rispettivamente birre e vini, ma ci sono altri prodotti che si ottengono attraverso questo processo come acido lattico, acido butirrico e acido acetico (aceto).

La produzione di quest'ultimo viene effettuata con una fermentazione in presenza di ossigeno, nonostante il fatto che la maggior parte dei processi attualmente eseguiti siano anaerobici.

Inoltre, ci sono cibi fermentati, come yogurt, salsa di soia e formaggi.

Ciò è dovuto al fatto che è stato scoperto che la fermentazione consente agli alimenti di durare più a lungo e anche di modificarne il sapore.

Infine, la fermentazione è stata utilizzata per circa ottomila anni, nonostante l'ignoranza al momento dell'influenza dei microrganismi che intervengono nei suoi processi.

Raccomandato

Newton
2020
esportazione
2020
Contouring
2020