fecondità

La fertilità è nota come la capacità di un essere vivente di riprodursi e, a sua volta, consentire alle specie di rimanere sulla pianta. Ciò si verifica nei casi di quegli individui che hanno gli elementi richiesti in termini di fertilità. In altre parole, si potrebbe dire che la fertilità è la conseguenza di una fertilità efficace. Per molti, la fertilità può essere tradotta come il numero di discendenti che un individuo può generare.

fecondità

Questo concetto può essere utilizzato nel campo della biologia e in esso è applicato per descrivere la capacità di un essere vivente e può essere calcolato attraverso la misurazione di semi, gameti, ecc. Inoltre, è importante notare che la fertilità è delimitata da vari fattori come l'ambiente e tutte le sue variazioni, nonché da fattori genetici. In questa scienza è molto comune che il termine fertilità sia usato come sinonimo di fecondazione . D'altra parte, in ecologia la fertilità è molto rilevante, poiché dipende dal mantenimento di una certa popolazione, come menzionato sopra, ci sono fattori che possono farla variare.

Nel campo della demografia, la fertilità può essere misurata attraverso il numero di bambini che ha una generazione specifica, generalmente questo numero è associato alle donne durante tutto il loro stadio riproduttivo e questo è noto come il tasso di fertilità, è anche possibile che sia stato misurato da un indice generale, noto come indice generale di fertilità. È importante che la fertilità non sia considerata sinonimo di nascita, poiché quest'ultima indica solo il numero totale di persone nate durante un anno.

Per calcolare la fertilità, può essere fatto nel modo seguente: in primo luogo, devono essere aggiunti i valori specifici di fertilità delle donne di età compresa tra 15 e 49 anni, per un periodo di 5 anni.

Raccomandato

Comprensione scritta
2020
Scrittura glifica
2020
Mural
2020