faraone

Il faraone nell'antico Egitto era il leader politico e religioso del popolo e aveva il titolo di "signore delle due terre" e "sommo sacerdote di ogni tempio". Il nome della residenza fu associato al sovrano e nel tempo fu usato solo per il capo villaggio. I primi monarchi d'Egitto non erano conosciuti come i faraoni ma i re. Il titolo onorifico di "faraone" per un sovrano non apparve fino al periodo noto come il nuovo regno (1570-1069 a.C.). I monarchi delle dinastie prima del nuovo regno furono indirizzati alla loro maestosità dai dignitari stranieri e dai membri della corte e il "fratello" dai sovrani stranieri; Entrambe le pratiche sarebbero continuate dopo che il re d'Egitto sarebbe diventato noto come un faraone.

faraone

I sovrani d'Egitto erano generalmente i figli o gli eredi dichiarati del precedente faraone, nati dalla Grande Moglie (la principale moglie del faraone) o talvolta da una moglie di rango inferiore rispetto al favorito del faraone. Inizialmente, i sovrani sposarono donne aristocratiche nel tentativo di stabilire la legittimità della loro dinastia collegandola alle classi superiori di Memphis, che era allora la capitale dell'Egitto. Questa pratica potrebbe essere iniziata con il primo re, Narmer, che stabilì Memphis come sua capitale e sposò la principessa Neithhotep dell'antica città di Naqada per consolidare il suo dominio e collegare la sua nuova città a Naqada e la sua città natale di Thinis. Per mantenere puro il sangue, molti faraoni sposarono le loro sorelle o sorellastre e il faraone Akhenaton sposò le sue stesse figlie.

La principale responsabilità del faraone era di mantenere, l'armonia universale, nel paese . Si pensava che la dea Ma'at (pronunciata "may-et" o "mi-eht") lavorasse la sua volontà attraverso il Faraone, ma spettava al singolo sovrano interpretare correttamente la volontà della dea e quindi agire su di essa. Di conseguenza, la guerra era un aspetto essenziale della regola del Faraone, specialmente quando era ritenuta necessaria per il ripristino dell'equilibrio e dell'armonia sulla terra (come il Poema del Pentaur, scritto dagli scribi di Ramesse II, il Grande, nel suo coraggio nella battaglia di attestati di Kadesh). Il faraone aveva il sacro dovere di difendere i confini della terra, ma anche di attaccare i paesi vicini per risorse naturali se si pensava che ciò fosse nell'interesse dell'armonia.

Raccomandato

Casandra
2020
accento
2020
Luminosa
2020