etanolo

Nel campo chimico, l'etanolo è un composto chimico, meglio noto come alcool etilico, che in normali condizioni di temperatura è caratterizzato da un liquido incolore e infiammabile con un punto di ebollizione di 78 gradi Celsius. Sin dai tempi antichi, l'etanolo veniva utilizzato per crearlo dalla fermentazione combinata e dissoluzione di zuccheri e lieviti che furono poi sottoposti a distillazione .

etanolo

Quando è combinato con acqua, di solito si dissolve e può essere usato per fare bevande alcoliche . A seconda della bevanda, l'etanolo sarà accompagnato da diverse sostanze chimiche che forniscono colori e sapori caratteristici diversi. È anche usato nell'industria come sintetizzatore per diversi prodotti come l'etilacetato (diluente per vernici), anche nell'area farmaceutica, cosmetica e usato come deodorante per ambienti e profumo. Vi è il sospetto riguardo al suo uso esagerato poiché può influenzare gravemente il sistema nervoso centrale, creando uno stato di euforia, vertigini, illusioni, confusioni, disinibizioni, sonnolenza, scomparsa dei riflessi, scarso coordinamento, perdita temporanea della vista, aumento la violenza e in casi molto gravi producono coma o morte.

Viene anche utilizzato per la creazione di combustibile industriale e domestico . Oltre a contenere composti esclusivi dell'alcool. In molti paesi l'etanolo viene utilizzato per rispettare il protocollo di Kyoto (protocollo delle nazioni unite che mira alle emissioni di gas serra che causano il riscaldamento globale). Secondo gli studi, l'uso di questo impedisce la produzione di tali gas di quasi l'85%.

Alcune delle sue proprietà fisiche sono:

  • Stato di aggregazione liquido .
  • Aspetto incolore.
  • Densità 810 kg / m3; (0, 810 g / cm3).
  • Massa molecolare 46.07 amu.
  • Punto di fusione 158, 9 K (-114, 1 ° C).
  • Punto di ebollizione 351, 6 K (78, 6 ° C).
  • Temperatura critica 514 K (241 ° C).
  • Pressione critica 514 K (241 ° C).

Attualmente, ci sono materiali infiniti che vengono utilizzati per la produzione di etanolo su larga scala e in modo biologico, attraverso sostanze con un alto contenuto di saccarosio (zucchero comune) come canna da zucchero, barbabietole, ecc. Sostanze che contengono amido, come mais, patate o manioca. Altri che contengono cellulosa ( biopolimero ) come legno o residui agricoli.

Raccomandato

bioma
2020
tossicologia
2020
Nabo
2020