Età contemporanea

L' età contemporanea rappresenta il palcoscenico della storia universale compreso tra l'inizio della Rivoluzione francese nel 1789, fino ai giorni nostri (XXI secolo), caratterizzandosi come uno dei palcoscenici che ha rappresentato il maggior numero di cambiamenti per l'umanità; cambiamenti che hanno permesso all'uomo di migliorare il proprio tenore di vita. Tuttavia, molte di queste trasformazioni hanno dato origine a una serie di disuguaglianze sociali e spaziali, che lascia intravedere un futuro di grande incertezza sull'ambiente.

Età contemporanea

Cos'è l'età contemporanea

L'età contemporanea è il periodo storico iniziato nel 1789, quando iniziò la Rivoluzione francese, un fatto che avrebbe segnato il passaggio dal sistema delle monarchie a quello repubblicano, stabilendo nuovi ideali di libertà, uguaglianza e confraternita. Questo periodo è ancora in corso oggi, quindi gli eventi fino ad oggi vengono registrati come eventi importanti dell'età contemporanea.

Dati sull'età contemporanea

Questa fase storica è caratterizzata da una precipitosa esplosione demografica (conclusa nel primo mondo e ancora in fase di sviluppo per il terzo mondo), accelerando i progressi della tecnologia e della scienza, del capitalismo, della globalizzazione, tra gli altri aspetti. Per capirne di più, devi conoscere alcuni dati dell'età contemporanea.

periodo

Tutti i secoli dell'età contemporanea sono caratterizzati dall'accelerazione, perché in brevi periodi di tempo si sono verificati eventi forti che hanno trasformato la storia in tutti gli aspetti. Ciò ha causato, a causa del numero di eventi, storici come il britannico Eric Hobsbawm, hanno dovuto dividerlo in più fasi:

  • 1789-1848: a partire dalla Rivoluzione francese fino alle rivoluzioni del 1848, noto anche come la Primavera dei Popoli, che fu un susseguirsi di rivolte che portarono alla conclusione di Restaurazione Europa (che era un ritorno agli ideali raggiunti durante il Napoleone Bonaparte).
  • 1848-1875: le rivoluzionarie sfumature stanno lasciando il posto all'implementazione del capitalismo industriale e della cultura della borghesia.
  • 1875-1914: L'ascesa e la caduta degli ideali di progresso, pace, stabilità, crescita economica e sociale è evidente, quando la prima guerra mondiale, la più distruttiva conosciuta dall'umanità, iniziò nel 1914. Sono state evidenziate le lotte dei lavoratori, l'integrazione delle donne a parità di diritti e le nuove tendenze scientifiche e artistiche.
  • 1914-1991: in questo periodo secondario spiccano la prima e la seconda guerra mondiale e la guerra fredda. In questa fase per lo storico britannico, il socialismo, il capitalismo e il nazionalismo sono diminuiti.

Dopo queste fasi secondarie di questo periodo, si sono verificati altri eventi importanti che hanno rivoluzionato il mondo. Un esempio di ciò è l'era dell'informazione o dell'era dell'informazione, in cui i computer e Internet cambieranno per sempre le aree dell'educazione, della comunicazione, dell'intrattenimento, tra gli altri.

È stato visto il passaggio dall'analogico al digitale, lo sviluppo di vari paesi asiatici come potenze economiche a causa della loro industrializzazione, dell'Unione Europea, del terrorismo e delle guerre come conseguenza, della recessione della fine degli anni 2000, tra molti altri eventi. Il periodo non è ancora terminato e fino ad oggi continua il suo corso.

iniziazione

Età contemporanea

Questa era iniziò nel 1789, quando iniziò la Rivoluzione francese, insieme ad altri eventi storici che diedero il tono all'arrivo di questo periodo, come, ad esempio, la Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino proprio lì in Francia o l'investitura di George Washington come primo presidente degli Stati Uniti.

Questa battaglia fu una delle principali conseguenze del movimento dell'Illuminismo o dell'Illuminismo, i cui ideali erano basati sulla dissipazione dell'oscurità dell'ignoranza con le luci della conoscenza.

fine

Questa era non ha ancora segnato un evento che segna la sua fine per l'arrivo di una nuova era. Tuttavia, il consumismo di massa, l'inquinamento dilagante e i cambiamenti climatici che minacciano di distruggere la natura del mondo così come la conosciamo, potrebbero significare una svolta drammatica che inaugura una nuova era storica.

soprannomi

La differenza tra Medioevo, Età moderna e Età contemporanea in questo credito, è che in questa fase storica, soprannomi, soprannomi o diminutivi, hanno raggiunto altri livelli, usi e applicazioni.

Ad esempio, questi sono usati nella scienza . La tavola periodica degli elementi del chimico russo Dmitri Mendeleyev, usa i diminutivi in ​​ciascun elemento. Di fronte alla scoperta di nuovi pianeti e corpi celesti, gli astronomi e le autorità della comunità scientifica, danno loro i soprannomi secondo chi li ha scoperti o qualche altro fattore, e ancora oggi, una persona comune può soprannominare qualche stella.

Con l'avvento di Internet e dei videogiochi, i soprannomi vengono alla ribalta. Diversi pseudonimi con un grande universo di possibilità sono stati generati durante la creazione di una e-mail o di un alias utente in un videogioco, online o meno.

Modello politico predominante

Il modello della borghesia mercantile non è lontano da quello del capitalismo, rispettivamente modelli politici dell'età moderna e contemporanea, sebbene quest'ultimo abbia iniziato la sua gestazione nell'era precedente.

Il vecchio regime, come era chiamato in deroga il modello precedente alla Rivoluzione francese, era disarticolato dalla corrente dell'Illuminismo, che difendeva la logica e l'intelletto rispetto alle tradizioni. Pertanto, cade la classe privilegiata e nasce il movimento operaio (di fronte alla necessità di migliorare le condizioni dei lavoratori), si sono fatte strada diverse alternative politiche al sistema capitalista.

Sorge lo stato sociale, che ha portato benefici come il sistema sanitario pubblico, l'istruzione, le pensioni, gli aiuti, le borse di studio. Compaiono socialismo e anarchismo, totalitarismo e fascismo. Questi ultimi modelli hanno oscurato per un periodo la democrazia liberale, proteggendo i diritti e le libertà, ad esempio proprietà privata, giusto processo, privacy e uguaglianza giuridica. Questo modello, tuttavia, è stato mantenuto.

Classi sociali

Età contemporanea

Secondo alcuni autori, le classi sociali dei tempi contemporanei variano in base a vari fattori . Per il sociologo britannico John Goldthorpe, le classi sono classificate secondo una classificazione professionale basata su un grado di desiderabilità di queste, tenendo conto dei livelli di reddito, della sicurezza economica e delle opportunità di avanzamento economico.

1. La classe di servizio

  • Proprietari di imprese.
  • Dirigenti aziendali.
  • Professionisti.
  • Amministrativo.
  • I funzionari.

2. Le classi intermedie

  • Impiegati amministrativi non manuali.
  • Impiegati del settore.
  • Piccoli proprietari.
  • Tecnici di basso livello.
  • Supervisori di lavori manuali.

3. Le classi lavoratrici

  • Operai manuali specializzati.
  • Lavoratori manuali semi specializzati.
  • Lavoratori manuali non qualificati.

Credenze religiose

Negli ultimi decenni, il pluralismo ha dato origine al sincretismo, che comporta la mescolanza di varie credenze, teorie e rituali di diverse dottrine.

Tuttavia, il cristianesimo nei suoi diversi rami (cattolico, protestante, ortodosso, ebreo) occupa il primo posto nel mondo in base al numero di seguaci, con circa 2, 4 miliardi di credenti in tutto il mondo, che rappresentano il 31, 4% della popolazione mondiale, quindi una persona su 3 è cristiana.

Ma nella tabella seguente, i luoghi occupati da ogni credenza nell'età contemporanea sono meglio suddivisi:

Credenze oggi
credenza Numero di follower percentuale
cristianesimo2, 4 miliardi31, 4%
Islam1, 7 miliardi23, 2%
qualsiasi1.200 milioni16, 4%
induismo1, 1 miliardi15%
buddismo520 milioni7, 1%
Religiosità popolare435 milioni5, 9%
Altra non maggioranza60 milioni0, 8%
giudaismo15 milioni0, 2%

Eventi principali

Diversi eventi principali possono essere citati da questo momento, ad esempio la Rivoluzione francese, gli imperi napoleonici e le correnti intellettuali, hanno dato il tono nel 18 ° e 19 ° secolo.

Entrando nel 20 ° secolo e con l'emergere di più nazioni, l'indipendenza e la decolonizzazione, gli eventi furono accelerati. Numerose colonie europee in Asia e Africa hanno raggiunto la loro indipendenza; gli stati di Israele e di altre nazioni sorsero ; Allo stesso modo, le nazioni furono trasformate a seguito della dissoluzione di stati più grandi, come la dissoluzione dell'Unione Sovietica.

Conflitti di interesse e ideologie, hanno dato origine a politiche rivoluzionarie. La prima e la seconda guerra mondiale ne sono la prova. Altre guerre ideologiche, per territorio, materie prime e risorse, sono state registrate in diversi continenti, nonché attacchi di gruppi armati alla comunità civile.

Inoltre, la precipitosa esplosione demografica che caratterizza questo secolo ha intensificato la diversità e le manifestazioni culturali e ideologiche. L'emergere di gruppi culturali, ha permesso a tutti di trovare un luogo in cui si sentono identificati, con ideali politici, economici, sessuali, religiosi, culturali, musicali, ideologici, tra gli altri. Ad esempio, il movimento hippie nacque negli anni '60 come risultato delle lotte bellicose del tempo, con l'ideale di porre fine a questi conflitti.

Attività economiche

Durante questo periodo, il capitalismo e l'industrializzazione prosperarono nelle attività economiche. I progressi tecnologici hanno consentito la produzione di massa, in modo da migliorare la forza lavoro. Le fabbriche hanno sostituito i piccoli laboratori.

A poco a poco, l'uso della forza animale nel lavoro e nei trasporti fu interrotto, così come la forza umana con la sostituzione di macchinari. Per questo motivo, la produttività è aumentata e sono state ricercate fonti di energia alternative.

Si è verificato il fenomeno dell'economia aperta, che è quello in cui i diversi paesi mantengono scambi e investimenti reciproci, che ossigena e dà diversità all'economia delle nazioni. Nonostante ciò, ci sono paesi che mantengono economie chiuse che non consentono l'intervento economico estero.

Nelle attività durante la rivoluzione industriale, spiccano l'industria tessile, prodotti derivati ​​dal ferro e altri metalli, tra molti altri. Nel XX secolo prevalgono molte altre industrie: turismo, pesca, trasporti, tecnologia, farmacologia, intrattenimento, gastronomia e molte altre. Inoltre, l'agricoltura e l'allevamento continuano a essere mantenuti.

Personaggi notevoli

Età contemporanea

In questa epoca così avvenuta in tutte le aree, ci sono innumerevoli personaggi influenti che hanno contribuito a dare una svolta storica a ciascun aspetto, indipendentemente dal fatto che il suo impatto sia stato positivo o negativo:

1. Politica

  • Napoleone Bonaparte (1769-1821): imperatore francese che era anche re d'Italia. Ha preso il controllo di quasi tutta l'Europa.
  • Winston Churchill (1874-1965): fu il capo del Regno Unito durante la seconda guerra mondiale, fino a quando non fu raggiunta la vittoria sul nazismo.
  • Adolf Hitler (1889-1945): guidò il regime totalitario nazista, in cui oltre sei milioni di ebrei persero la vita.
  • Fidel Castro (1926-2016): dittatore cubano per oltre tre decenni. I suoi ideali di corrente marxista-leninista influenzarono l'America Latina.
  • Vladimir Putin (1952): presidente russo, che ha combattuto radicalmente contro il terrorismo.

2. Scienza

  • Alexander Graham Bell (1847-1922): ha contribuito allo sviluppo delle telecomunicazioni e dell'aviazione. Ha ottenuto il brevetto del telefono.
  • Nikola Tesla (1856-1943): le sue invenzioni contribuirono allo studio dei campi elettromagnetici e della corrente alternata.
  • Wilbur Wright (1867-1912) e Orville Wright (1871-1948): noti anche come fratelli Wright, furono pionieri degli ingegneri e degli inventori nel settore dell'aviazione. Hanno costruito e pilotato il primo aereo del mondo, una delle invenzioni dell'era contemporanea che ha rivoluzionato il mondo.
  • Albert Einstein (1879-1955): I suoi più grandi successi furono la teoria della relatività e i suoi contributi che gettarono le basi della fisica statistica e della meccanica quantistica.
  • Carl Sagan (1934-1996): l'astrofisico ha aperto la strada allo studio dell'effetto serra, oltre a lavori scientifici pubblicati sul cosmo.

3. Medicina

  • William Morton (1819-1868): pioniere nello sviluppo dell'anestesia in medicina e odontoiatria.
  • Louis Pasteur (1822-1895): inventò la tecnica della pastorizzazione (eliminando altrettanti agenti batterici), fu un pioniere della moderna microbiologia.
  • Joseph Lister (1827-1912): ha scoperto la mortalità causata dalla putrefazione nelle ferite chirurgiche. Ha sviluppato la pratica dell'asepsi e dell'antisepsi.
  • Robert Koch (1843-1910): considerato il fondatore della batteriologia, scoprì il bacillo della tubercolosi.
  • Alexander Fleming (1881-1955): gli fu riconosciuto il merito di aver scoperto la penicillina e fu il primo ad osservarne gli effetti antibiotici.

4. Letteratura e pittura

  • Jacob Grimm (1785-1863) e Wilhelm Grimm (1786-1859): meglio conosciuti come i fratelli Grimm, raccolsero e pubblicarono storie popolari che in seguito divennero popolari in tutto il mondo.
  • Friedrich Nietzsche (1844-1900): i suoi scritti su arte, filosofia, scienza, religione, hanno criticato questi e altri aspetti della società. Ha influenzato la filosofia esistenzialista.
  • Pablo Picasso (1881-1973): pittore che, insieme a Georges Braque, ha creato il cubismo. Ha avuto una grande influenza su altri pittori ed è stato un importante esponente dell'arte nell'età contemporanea.
  • George Orwell (1903-1950): realizzò due romanzi in cui criticava duramente il totalitarismo e inventò il concetto di "Grande Fratello", un termine che in seguito divenne popolare quando si riferiva alle attuali tecniche di sorveglianza.
  • Salvador Dalí (1904-1989): pittore e scultore, tra le altre attività, rappresentante dell'arte surrealista, che permeava la televisione e il cinema, per il quale collaborò ad altri progetti.

5. Spettacolo

  • Charles Chaplin (1889-1977): era un attore, sceneggiatore, regista, compositore, produttore, scrittore, era noto per il suo personaggio Charlot, con il quale ha raggiunto la fama mondiale nei film muti.
  • Walt Disney (1901-1966): era un fumettista che rivoluzionò il mondo del cinema d'animazione e diede un grande contributo al mondo dell'intrattenimento.
  • Stanley Kubrick (1928-1999): uno dei registi più influenti del 20 ° secolo, distinguendosi per la stilizzazione e il simbolismo presenti nei suoi film.
  • Marilyn Monroe (1926-1962): era una delle attrici più famose del 20 ° secolo, considerata un'icona pop e un sex symbol
  • Clint Eastwood (1930): è un attore, regista, produttore, musicista e compositore, le cui opere lo hanno fatto diventare un'icona culturale della mascolinità.

6. Musica

  • Ludwig van Beethoven (1770-1827): considerato uno dei musicisti più importanti della storia, le cui opere spaziano dal classicismo al romanticismo, l'ultimo dei quali era un precursore.
  • Frédéric Chopin (1810-1849): compositore e pianista, riconosciuto come uno dei più importanti della storia, essendo uno dei maggiori rappresentanti del romanticismo.
  • Elvis Presley (1935-1977): uno dei cantanti più famosi del 20 ° secolo, che divenne un'icona culturale, meglio conosciuta come "Il re del rock and roll" o "Il re".
  • The Beatles (1960-1970): era una rock band inglese, la cui fama mondiale l'ha preceduta. Fino ad oggi è stata la band più apprezzata della musica popolare.
  • Michael Jackson (1958-2009): Conosciuto anche come "The King of Pop", è stato un cantante che è diventato parte della cultura popolare per oltre 40 anni.

Caratteristiche dell'età contemporanea

Età contemporanea

sociale

La globalizzazione, il cui fenomeno è descritto come la crescente integrazione in tutte le aree tra paesi del mondo, ha dato origine a tutti i gruppi e sottogruppi e identità, in termini di religione, sessualità, cultura, etnia, sport, istruzione, nazionale, attivismo, tra gli altri aspetti.

politico

In quest'area, una delle principali caratteristiche dell'età contemporanea è il consolidamento del regime democratico durante questi secoli, specialmente dal XIX secolo, con alcune interruzioni e interferenze da parte di altri sistemi nel corso del XX secolo.

All'inizio del XX secolo nacque il comunismo, che sebbene in teoria significhi uguaglianza tra tutte le persone, in realtà significava divisione e sfruttamento. Allo stesso tempo, gli Stati Uniti si sono distinti come potenza mondiale, avendo influenza e prendendo parte a numerosi eventi politici nei cinque continenti.

economico

Nell'era contemporanea, l' industria è apparsa e si è sviluppata grazie al miglioramento tecnologico, che ha beneficiato della ricerca scientifica, dei trasporti, dei mezzi di comunicazione di massa e personali. La lotta dei poteri per il territorio, le materie prime per l'industria e i mercati, ha dato il tono in questa fase.

Attualmente, la tecnologia e i servizi (in particolare virtuali) sono cresciuti nell'economia mondiale di oggi, con la quale si sono fatti strada numerosi lavori che negli ultimi decenni sarebbero stati difficili da immaginare. Il capitalismo è il modello principale presente in tutto il mondo.

Eventi di età contemporanea

Questa era è caratterizzata dall'accelerazione degli eventi in brevi periodi di tempo e dal modo in cui questi hanno avuto un impatto decisivo sul corso storico. Gli eventi dell'età contemporanea sono stati troppi per essere menzionati, ma i più importanti sono:

XVIII secolo

  • (1789) Rivoluzione francese.

XIX secolo

  • (1804-1815) Impero (Napoleone I).
  • (1848) L'onda rivoluzionaria scuote l'Europa.
  • (1852-1870) Secondo impero (Napoleone III).
  • (1859-1870) Unificazione politica d'Italia.
  • (1862-1866) Guerra civile americana.

20 ° secolo

  • (1910-1920) Rivoluzione messicana.
  • (1914-1918) Prima guerra mondiale.
  • (1917) Rivoluzione russa, nascita del comunismo.
  • (1929) Inizia la Grande Depressione economica.
  • (1933-1945) La Germania è governata dal Terzo Reich (nazisti).
  • (1939-1945) Seconda Guerra Mondiale in Europa, Africa e Asia.
  • (1945) Fine della seconda guerra mondiale.
  • (1945-1946) Guerra del Vietnam.
  • (1960) Sorge il movimento hippie. Il più forte terremoto della storia, con 9.5 sulla scala Richter in Valdivia, Cile.
  • (1961) L'Unione Sovietica inizia una corsa allo spazio inviando Yuri Gagarin, il primo uomo nello spazio.
  • (1969) Neil Armstrong è il primo essere umano a raggiungere la Luna. Viene creata la rete ARPANET.
  • (1972) Scandalo Watergate, di Richard Nixon. La prima console di gioco viene rilasciata su Magnavox Odyssey.
  • (1973) Colpo di stato in Uruguay e Cile. Ritiro delle forze americane dal Vietnam.
  • (1975) Microsoft Foundation.
  • (1976) Viene creato il primo supercomputer, Cray-1. Apple Computer Foundation
  • (1981) Viene rilasciato il primo personal computer IBM.
  • (1984) Il primo bambino in provetta di un embrione congelato è nato in Australia. Il Motorola DynaTAC 8000X è il primo telefono cellulare al mondo.
  • (1985) Il terremoto a Città del Messico lascia oltre 35.000 morti. Rilevano un buco nello strato di ozono.
  • (1986) Incidente nucleare di Chernobil.
  • (1989) Caduta del muro di Berlino . Sviluppo del World Wide Web. ARPANET scompare, Internet è nato.
  • (1991) L'Unione Sovietica scompare.
  • (1993) Il trattato di Maastricht avvia l'Unione europea.
  • (1994) L'accordo di libero scambio nordamericano entra in vigore lo stesso giorno in cui insorge l'esercito zapatista di liberazione nazionale in Messico.
  • (1996) Il regime talibano è stato istituito in Afghanistan.
  • (1997) Nasce Dolly, la prima pecora clonata da una cellula adulta. Creazione di DVD.
  • (1998) Divulgazione della telefonia cellulare. Omologazione Euro. Lancio di Google, Napster e Universal Serial Bus (USB) 1.1.
  • (1999) Guerra del Kosovo. Hugo Chávez sale al potere in Venezuela.

21 ° secolo

  • (2001) Gli attacchi terroristici negli Stati Uniti lasciano più di 3000 morti, il crollo delle torri gemelle a New York . Guerra in Afghanistan. Wikipedia è nata.
  • (2003) Luiz Inácio Lula da Silva e Néstor Kitchner assumono rispettivamente la presidenza del Brasile e dell'Argentina, avviando l'espansione degli ideali di sinistra promossi da Chávez in Venezuela.
  • (2004) Lo tsunami a Sumatra, in Indonesia, lascia oltre 280.000 morti. L'acqua viene scoperta ai poli di Marte. Nascono videocamere Facebook, Gmail, Firefox, Ubuntu e hard disk.
  • (2005-2006) Nascono YouTube, Twitter e Spotify.
  • (2007) Inizia la febbre dei social network su Internet. L'iPhone arriva sul mercato, di fronte ad Android.
  • (2008) Barack Obama è il primo presidente del colore negli Stati Uniti. Lancio di Blu-Ray. Nasce Google Chrome.
  • (2009) H1N1 o influenza A diventa una pandemia. Viene visualizzato Bitcoin.
  • (2010) Il terremoto di Haiti lascia 250.000 morti. Filtraggio storico dei documenti da Wikileaks.
  • (2011) Terremoto e tsunami in Giappone causano un incidente nucleare a Fukushima.
  • (2012) Whatsapp rivoluziona la comunicazione istantanea nella messaggistica mobile. Scoprono il bosone di Higgs. Prime immagini di Marte.
  • (2013) La guerra civile siriana lascia più di 100.000 morti.
  • (2014) Creazione dello stato islamico. La Cina diventa la principale potenza economica del mondo.
  • (2015) Lo Stato Islamico effettua attacchi terroristici a Parigi.
  • (2016-2017) lo Stato islamico attacca in otto paesi. Donald Trump diventa presidente degli Stati Uniti.
  • (2018) Andrés Manuel López Obrador sale al potere in Messico, essendo il suo primo presidente di sinistra.
  • (2019) Il leader dello Stato islamico viene rimosso. Un buco nero viene fotografato per la prima volta.

Raccomandato

lattosio
2020
Provvidenza precauzionale
2020
gigolo
2020