esultare

L'accademia reale lo definisce come gioia eccessiva, gioia, soddisfazione, molta eccitazione per qualcosa o qualcuno. L'azione o la caratteristica che mostra gioia, entusiasmo, gioia, euforia. Nel campo religioso si parla dell'eccessivo elogio che è tenuto da Dio, trovando una gioia per compiacerlo, attirando la pace. Essere una virtù che un cristiano prova compiacimento per la divina giustizia di Dio, sentendosi esaltato per ottenere grazia e favore divini.

esultare

Nella nostra era moderna è una parola di scarsa utilità o inutile poiché è cambiata dalla parola esaltare, che significa lodare, evidenziare, garantire grandezza o dare valore a un oggetto, cosa o persona. La parola esultanza è usata principalmente per la lode che è stata data a Dio per tutta la gentilezza che i suoi discepoli hanno ottenuto, sia per il frutto del loro lavoro o per l'obbedienza che hanno dato alle loro credenze verso Dio; manifestando una varietà di sentimenti, si sono sentiti esultati o esaltati mentre hanno vinto le vittorie che hanno dedicato al creatore.

Un esempio di ciò fu quando caddero le mura di Gerusalemme, quando videro il crollo sentirono un'esaltazione nei loro cuori per un tale fatto e iniziarono a lodare Dio con canti clamorosi di esultante gratitudine. Una delle manifestazioni delle meraviglie della creazione è dimostrata nei Salmi biblici, poiché lì il re David elogia la poesia dove esalta la meraviglia di una creazione sotto la mano di un Dio amorevole.

Raccomandato

allattamento
2020
chutney
2020
mulino
2020