esatto

Questo aggettivo si riferisce a quegli oggetti le cui dimensioni corrispondono esattamente a quelle indicate per esso . Allo stesso modo, possono parlare di quei capi che sono adattati al corpo, perché sono realizzati con determinati tessuti o perché le loro misure sono le stesse di quelle presentate dal loro proprietario. Come un avverbio, la parola esatta serve ad indicare l'adesione a una certa affermazione o affermazione; in altre parole, viene utilizzato come risorsa per far sapere all'altro partecipante che ciò che sta dicendo è corretto. È anche il nome dato alla taglierina, lo strumento utilizzato per tagliare una varietà di materiali derivati ​​dalla carta, oltre a carne o solidi.

esatto

Questa parola è entrata nel vocabolario della lingua spagnola intorno al 17 ° secolo, come un prestito dal latino, nella forma della parola "esatta", che a sua volta ha origine da "esigente" (pesante), quindi la sua traduzione sarebbe "esattamente pesante". Con il passare del tempo, il suo significato iniziò a orientarsi verso la misurazione tra due limiti stabiliti, che, rispettati, sarebbero diventati precisi. Nel discorso quotidiano, va notato, la percezione dell'accuratezza può variare da persona a persona, in base alla loro prospettiva ed esperienza. D'altra parte, nel campo scientifico, l' accuratezza può essere misurata con vari metodi, che sono completamente obiettivi e affidabili.

I coltelli esatti, nel frattempo, sono piccoli coltelli usati per tagliare un'ampia varietà di materiali. Questi, in generale, sono coperti da un involucro di plastica, con diversi disegni e motivi, oltre ad avere una lama d'acciaio affilata all'interno . Di solito viene utilizzato per lavori che richiedono alta precisione e i cui materiali sono rigidi.

Raccomandato

Ceppo batterico
2020
incesto
2020
ritorno
2020