entalpia

L'entalpia è la quantità di energia contenuta in una sostanza . Rappresenta una misurazione termodinamica che è rappresentata dalla lettera maiuscola H, la variazione di questa misurazione mostra la quantità di energia attratta o trasferita da un sistema termodinamico, ovvero la proporzione di energia che un sistema trasferisce al suo ambiente.

entalpia

Il termine entalpia deriva dal greco "enthalpos" che significa riscaldare. L'entalpia viene generalmente gestita nel contesto termodinamico per fare riferimento alla quantità di energia che è in movimento quando viene prodotta una pressione costante su un oggetto materiale. L'entalpia termodinamica è espressa in joule ( unità di misura utilizzata nel calcolo di energia, lavoro e calore ) e la sua formula è la seguente: H = U + PV.

Esistono tre tipi di entalpia:

Entalpia di formazione : rappresenta la quantità di calore che viene assorbito o scaricato quando viene prodotta una talpa di un composto. Questa entalpia sarà negativa, quando proviene da una reazione esotermica, cioè rilascia calore, mentre sarà positiva, quando è endotermica (assorbe calore).

Entalpia di reazione : rappresenta la variazione di entalpie in formazione, ovvero la quantità di calore attratto o rilasciato, in una reazione chimica quando si verifica a pressione costante. Il valore di entalpia varierà a seconda della pressione e della temperatura che presenta questa reazione chimica.

Entalpia di combustione : rappresenta il calore scaricato, a pressione costante, quando si brucia una talpa di sostanza. Quando ci riferiamo a un tipo di reazione in cui viene rilasciato calore, stiamo parlando di una reazione esotermica, quindi la variazione di entalpia sarà negativa.

Entalpia standard : è la variazione di entalpia che ha origine all'interno di un sistema quando un'unità simile di materia viene alterata attraverso una reazione chimica in condizioni normali.

Entalpia di solidificazione : si riferisce alla quantità di energia che deve essere rilasciata in modo che una mole di sostanza, con temperatura e pressione costanti, venga trasferita da uno stato solido a uno stato liquido.

Entalpia di vaporizzazione : è quella in cui l'energia deve essere consumata per vaporizzare una mole di sostanza, cioè passare da uno stato liquido a uno gassoso. Poiché l'energia attratta è sotto forma di calore, sta affrontando un processo endotermico, pertanto la variazione di entalpia sarà positiva.

Raccomandato

cacciatore
2020
architettura
2020
Sumersión
2020