echinodermi

Gli echinodermi sono tra gli animali invertebrati più comuni nell'ambiente marino praticamente in qualsiasi parte del mondo. In alcuni punti è sufficiente entrare a pochi metri dalla costa, a profondità di pochi centimetri, per trovare alcune delle specie più comuni di questo singolare gruppo, che può abitare anche nei profondi abissi oceanici .

echinodermi

Sono esclusivamente invertebrati marini, essendo il margine maggiore senza rappresentazione in habitat di acqua dolce o terrestre. Vivono sempre sul fondo del mare, a varie profondità che vanno dalla zona interstiziale alla zona abissale. Includono circa 7000 specie viventi, sebbene sia uno dei phyla invertebrati meno diversi. Tuttavia, questo gruppo comprende animali noti e simbolici dell'habitat marino come stelle marine, ricci di mare, cetrioli di mare o stelle fragili.

Gli echinodermi sono altamente rilevanti sia biologicamente che geologicamente. Da un lato, sono tra i pochi gruppi di animali che possono vivere nelle profondità del mare, nonché in aree poco profonde. Hanno una grande capacità di rigenerazione dei loro tessuti, organi ed estremità. Geologicamente, il suo scheletro interno caratteristico può contribuire alla generazione di formazioni calcaree sul fondo del mare.

Tra le peculiarità degli echinodermi, va notato che mancano di un cuore, poiché il sistema circolatorio è aperto e i vasi sanguigni sono in connessione con i seni o le lacune paranasali.

Inoltre, gli echinodermi non hanno sviluppato organi escretori ; al contrario, le sostanze vengono eliminate dal sistema vascolare della falda acquifera.

Gli echinodermi sono un gruppo di esseri viventi primitivi. Il loro sistema circolatorio è aperto, senza cuore e non ha organi per lo scambio di gas o la regolazione osmotica, per tutto ciò usano il sistema ambulacrale, di cui puoi leggere di più qui. Hanno uno scheletro calcareo esterno, ad eccezione degli oloturiani, che hanno pochissima calcificazione.

La sua riproduzione è sessuale ed esterna . Sono deuterostomi triblastici (con endo, meso ed endoderma) (la bocca si forma secondariamente nello sviluppo embrionale). Una volta che l' uovo si schiude, si forma una larva, che è bilaterale e a vita libera, subisce diverse metamorfosi fino alla formazione dell'adulto, che è bentonica. Alcune specie di stelle marine possono riprodursi per divisione asessuata di una mezza stella. Allo stesso modo, queste specie sono in grado di rigenerare i tentacoli persi.

Gli echinodermi sono cacciatori, si nutrono di gasteropodi che rompono il guscio con i loro muscoli e becchi. Le oloturie sono filtri a sabbia, dove estraggono alghe e zooplancton.

Raccomandato

rabbino
2020
giudizio
2020
Natale carol
2020