Domenica delle Palme

Giorno per ricordare "l'ingresso trionfale" di Gesù a Gerusalemme, esattamente una settimana prima della sua risurrezione (Matteo 21: 1-11). Circa 450-500 anni prima, il profeta Zaccaria aveva profetizzato: "Rallegrati molto, figlia di Sion, grida di gioia, figlia di Gerusalemme: ecco, il tuo re verrà da te, giusto e salvatore, umile e montato su un asino, su un puledro, figlio di un asino. "(Zaccaria 9: 9).

Domenica delle Palme

Matteo 21: 7-9 registra l'adempimento di questa profezia: “E portarono l' asino e il puledro, vi misero sopra i vestiti e si sedette su di loro. E la folla, che era molto grande, stese i loro mantelli sulla strada, e altri tagliarono i rami dagli alberi e li misero sulla strada. E le persone che andarono avanti e quelle che seguirono applaudirono, dicendo: Osanna al Figlio di David! Beato colui che viene nel nome del Signore! Osanna in cima! «Questo evento ha avuto luogo la domenica prima della crocifissione di Gesù.

Le cerimonie liturgiche della Domenica delle Palme sono la benedizione dei palmi, della processione e della messa. Durante la messa, il sacerdote ricorda la storia della passione di Gesù Cristo. I credenti che partecipano a questa cerimonia dovrebbero avere in mano rami di ulivo o altri alberi. Allo stesso tempo, durante la processione vengono cantati canti di lode e i sacerdoti devono guidare la processione e guidare i fedeli.

La benedizione dei rami o dei palmi avviene prima della processione. Tra i cristiani, è consuetudine tenere mazzi benedetti nelle case, perché simboleggiano la vittoria pasquale di Gesù Cristo.

Questa festa commemora l'ingresso di Gesù Cristo nel tempio di Gerusalemme, montato sul dorso di un asino, e si ricorda che la gente lo applaudì. L'Eucaristia della Domenica delle Palme vive due momenti importanti : all'inizio, con la processione delle palme e la benedizione dello stesso da parte del sacerdote non appena guida la processione e, infine, la parola evocata dalla Passione del Signore, nel Vangelo di San Matteo. Il colore liturgico della Domenica delle Palme è rosso, poiché viene commemorata la Passione del Signore.

La Domenica delle Palme dovrebbe essere vista dai cristiani come il tempo per proclamare Gesù come la pietra angolare della loro vita, come dimostrò il popolo di Gerusalemme seguendo Cristo. Allo stesso modo, i rami di ulivo o le palme, rappresentano la fede della chiesa in Cristo, l'annuncio di Gesù come re dei cieli e della terra e, soprattutto, la vita del cristiano.

Raccomandato

Sociedad civil
2020
entalpia
2020
Dedicatoria
2020