diversificazione

Viene spesso utilizzato nel settore del commercio per nominare la strategia adottata da alcune società in merito alle loro offerte di prodotti . Se un'azienda X concentra la propria proposta su due tipi di prodotti, la diversificazione comporterà una maggiore quantità.

diversificazione

L'obiettivo principale della diversificazione è la riduzione del rischio . È più facile per un prodotto fallire sul mercato rispetto a cinque che non funzionano. Oltre a ridurre al minimo il rischio, la diversificazione mira a sfruttare il prestigio e l' immagine di un marchio per apportare vantaggi complementari. Un altro aspetto della diversificazione aziendale è la ricerca di nuovi mercati. È una tendenza caratteristica delle attività commerciali, di investimento e commerciali in generale.

Una persona può anche avere una strategia di diversificazione nei propri investimenti. Invece di mettere i tuoi soldi in un fondo di investimento, decidi di investire in diverse entità. La perdita di una parte dell'investimento non implica l'intero investimento.

In sintesi, proviamo a dire che la diversificazione è la protezione da ciò che non sappiamo, in termini di perdite, ma allo stesso tempo nella maggior parte dei casi limita la possibilità di un profitto maggiore: minore è il rischio, minore è il profitto, perché teoricamente, se conosci un settore o un settore specifico, è più facile trarre vantaggio da tale conoscenza per ottenere benefici senza la necessità di diversificare, ripeto, teoricamente.

Si chiama diversificazione correlata, che cerca di combinare attività precedenti e nuove in modo da offrire risultati migliori rispetto a quelli che si verificherebbero separatamente. Ciò può essere ottenuto grazie alla compatibilità tecnologica. tra i due, o perché condividono alcuni aspetti del loro marketing. È possibile distinguere due tipi di diversificazione correlata: integrazione verticale e orizzontale.

Raccomandato

antropico
2020
continente
2020
amusia
2020