distrazione

Questo verbo si riferisce a divertire, distogliere l'attenzione di qualcuno e ciò che sta spiegando . L'origine della parola distrazione si riferisce al latino "distractio" che si riferisce al risultato della distrazione, dal latino "distracén", formato dal prefisso "dis" che indica la separazione, e "trahere" che si riferisce all'azione di trascinamento.

distrazione

Distrarre è separare o allontanarsi dalla realtà o dal problema su cui dovremmo concentrarci nel momento presente, distogliendo la nostra attenzione su altri argomenti più preoccupanti o più piacevoli. Esempi: "Durante l'incontro con i miei capi, ero distratto pensando alla malattia di mio padre che mi rendeva estremamente nervoso" o "L'insegnante ha spiegato, e io, distratto, ho portato i miei pensieri ai preparativi per la mia festa di compleanno, che sarà sabato prossimo ».

Altri esempi: "A causa di una distrazione della difesa, la squadra della scuola ha perso quattro a zero ed è stata eliminata", "Il medico è molto arrabbiato e ha detto di non trascurare un'altra distrazione dal suo assistente", "Ieri ho avuto un distrazione sul lavoro e ho dovuto dedicare più ore per completare il progetto «.

È importante sottolineare che i fattori ambientali esterni possono anche contribuire alla distrazione: rumori, immagini, eventi, ecc.: "I rumori della strada mi hanno distratto e non sono riuscito a concentrarmi sulla lettura", "Il conducente è stato distratto guardando le luci e quasi ha provocato un incidente "o" Ero profondamente concentrato, e improvvisamente sono stato distratto perché ho assistito a un assalto ". Alcune distrazioni possono essere fatali, come nel secondo esempio.

La distrazione può essere un fenomeno assolutamente meccanico e può essere causata dall'incapacità di prestare attenzione, dalla mancanza di interesse per l' oggetto dell'attenzione, da un maggiore interesse o attrazione per qualcosa di diverso dall'oggetto dell'attenzione o da disturbi dell'attenzione. In effetti, gli indici più sensibili al deterioramento della funzione esecutiva sono l'indice di capacità di distrazione e l'indice di processo che identifica la memoria di lavoro e la velocità di lavoro in compiti semplici. Le distrazioni provengono, come detto sopra, da fonti esterne, come quelle riconosciute da stimoli e sensi fisici, o da fonti interne come pensiero, emozione, fantasia o urgenza fisica.

Attualmente, un problema nell'educazione di bambini e adolescenti sono i molteplici fattori di distrazione che possiedono e che distolgono la loro attenzione dallo studio a quegli hobby, come i videogiochi o i social network. Il set di hobby si chiama distrazione.

Raccomandato

embriologia
2020
cattolico
2020
io lavoro
2020