Disobbedienza civile

La disobbedienza civile è una forma di costante disaccordo politico ed è definita come l'atto di non conformità a una norma che deve essere rispettata. Le norme che dovrebbero essere seguite, in generale, potrebbero essere una norma legale o qualsiasi norma che il gruppo consideri investito, il che significa conferire una dignità o un'importante posizione di autorità nel senso che la loro trasgressione, che è la violazione di un precetto che inevitabilmente provoca una sanzione.

Disobbedienza civile

La disobbedienza può essere attiva o passiva, ma nel termine " civile" si riferisce agli obblighi etici o legali che ogni cittadino deve distinguere o identificare l'attuale forma coordinata legale, ma si può anche dire che l'obiettivo principale della disobbedienza Il civile è quello di cambiare l'ordine sociale o politico che può influire sulla libertà dei cittadini .

Nell'area della disobbedienza civile, si può dire che qualsiasi atto o processo di opposizione pubblica a una legge politica adottata da un governo stabilito, quando l'autore è consapevole che i suoi atti sono illegali, contrari alla legge o di discutibile legalità. .

La disobbedienza civile è un'espressione di responsabilità personale per la mancanza di giustizia e riflette l' impegno a non lavorare o arrendersi a pratiche e norme ingiuste, le norme che rifiutano sono considerate norme arbitrarie, sono persone che agiscono solo in base alla loro volontà o capriccio e non nella ragione, nella logica o nella giustizia che è ripugnante alla conoscenza del cittadino.

Raccomandato

dessert
2020
brama
2020
adobe
2020