disagio

Il disagio è di solito chiamato la sensazione di scompenso fisico, che si verifica come conseguenza di un funzionamento inappropriato dell'organismo, che viene generalmente percepito come vago, ma che determina l'atteggiamento del paziente. Allo stesso modo, si può dire che il disagio è lo stato mentale in cui vengono alterati sia il comfort che la tranquillità di qualcuno, a causa della precedente esperienza di una situazione traumatica o preoccupante. Spesso è usato come sinonimo di affaticamento, mancanza di forza dopo aver subito la pratica di forti attività fisiche e intellettuali o per avere poche ore di sonno .

disagio

Nelle scienze della salute, il disagio è spesso indicato come un prodromo, il nome dato ai primi sintomi che indicano una malattia. Questi di solito si applicano a malattie e condizioni comuni, come influenza, epatite, morbillo e herpes simplex. In disturbi psicologici molto complessi, come la schizofrenia, vengono anche discusse le fasi prodromiche. I disagi, sebbene possa essere semplicemente una risposta immediata del corpo a un malfunzionamento dell'organismo, hanno la capacità di indicare, in base alle aree interessate, la presenza di alcune infezioni; se vengono prestate attenzione, la progressione di malattie complicate può essere rallentata.

In alcune occasioni, la sensazione di disagio può essere causata, inconsciamente, dal paziente stesso, seguendo uno schema tipico di malattie come l' ipocondria, noto anche come ipocondria, in cui la persona è in grado di sentirsi giù o malata, senza essere realmente . Questo può essere trattato ricorrendo a un professionista psichiatrico, che determinerà quale sarà il trattamento appropriato.

Raccomandato

Sociedad civil
2020
entalpia
2020
Dedicatoria
2020