dignità

Questa parola deriva dal latino "dignitas e esta de dignus" che significa valore o merito meritevoli, degni, personali . La dignità è un sentimento di autostima, l' essere umano nella sua esibizione deve essere libero e rispettato, soprattutto da se stesso, che gli dà il potere di autonomia sulle sue capacità e azioni, basato sul fatto che gli uomini sono esseri razionale . Il fatto di agire correttamente in base ai valori morali e ai precetti giuridici imposti dalla società provoca nell'essere umano una reazione in cui si sente prezioso, degno di rispetto e ammirazione, può persino pensare di poter essere un modello.

dignità

Il che ci porta a dire che la dignità è quel valore corrispondente al merito di qualcuno o qualcosa, che le persone possono sviluppare attraverso il loro modo di agire, la loro condotta o il loro comportamento . La dignità è la qualità di essere degni, cioè meritevoli di qualcosa, che qualcosa può essere un oggetto, un sentimento, un pensiero, ecc. Ad esempio, "è degna di rispetto, poiché ha sempre agito secondo le regole della comunità ".

La dignità ha a che fare con il decoro o il riconoscimento delle azioni delle persone, sia con il loro vicino che con se stessi. La dignità umana è un diritto proprio di ogni essere umano, il diritto di essere individualizzato e rispettato con ciascuna delle sue particolarità e condizioni, per il solo fatto di essere una persona, perché un'altra persona non dovrebbe essere offesa o attaccata.

Raccomandato

Coerción
2020
Valutazione olistica
2020
Nobleza
2020