diacono

La parola diacono, secondo la sua etimologia, deriva dal greco "diakonos", che a sua volta deriva dal latino "diacunus" il cui significato è "servo". Questa parola è ampiamente usata nella sfera religiosa per definire quell'uomo dedicato a servire gli altri, un impegno che acquisisce, come membro della chiesa. L'origine dei diaconi risale al I secolo a.C., quando il cristianesimo si diffuse rapidamente, cosicché il numero dei fedeli fu aumentato allo stesso modo. Di conseguenza, i compiti all'interno della chiesa erano in aumento e i discepoli della chiesa non potevano adempiere a tutto. Per questo motivo, alcuni apostoli hanno chiesto ai rappresentanti della chiesa di scegliere un gruppo di persone come aiutanti. Fu da lì che nacquero i primi diaconi.

diacono

Ogni chiesa stabilisce doveri specifici per i diaconi, ad esempio nella chiesa pentecostale il diacono assiste il pastore nel processo decisionale e nella cura della chiesa, oltre a partecipare alle cerimonie di presunti esorcismi. I pentecostali approvano che le donne possano esercitare quel ruolo .

Nella chiesa cattolica il diacono è autorizzato a proclamare il Vangelo, assistere e predicare nella chiesa, presiedere la celebrazione del sacramento del matrimonio e del battesimo; tuttavia, non può amministrare il sacramento dell'unzione dei malati né quello della riconciliazione. Allo stesso modo e in base alla sua gerarchia, un diacono può essere responsabile dell'amministrazione di una parrocchia, presiedere le messe domenicali, sebbene non possa consacrare l'Eucaristia poiché ciò corrisponde ai sacerdoti.

All'interno della Chiesa cattolica, ci sono due tipi di diaconi :

Il diacono transitorio è colui al quale viene concesso questo ministero per un certo tempo, a partire dal completamento degli studi, fino a quando non è abbastanza maturo per essere ordinato sacerdote, cioè il diaconato è un requisito che giovani che desiderano diventare sacerdoti.

Il diacono permanente, questo tipo di diaconato fu restaurato dal Concilio Vaticano II e fu concesso agli uomini sposati. Il diacono permanente deve essere un uomo dalla moralità impeccabile, misericordioso, caritatevole e disponibile. È tenuto a sposarsi e ad autorizzare sua moglie, per iscritto, ad accettare l'ordinazione del marito.

Raccomandato

valore
2020
Assassino seriale
2020
monopolio
2020