deserto

Wasteland è un termine che ha usi diversi, come indicato dalla Royal Spanish Academy, questa è una parola che deriva dal latino eremus, tuttavia le sue radici vengono dal greco e possono essere usate sia come sostantivo che come aggettivo.

deserto

Il deserto può essere usato per sottolineare che una superficie che non ha vita, può essere una terra che non ha vegetazione o animali o, in mancanza, esseri umani che vi abitano. È anche possibile usare questo aggettivo in senso figurato o parlare dell'impoverimento di una regione.

Questo termine è un po 'contraddittorio, dato che mentre molte persone soffrono della mancanza di fertilità del suolo perché non possono piantare il loro cibo o persino godere della presenza di piante, ci sono altri che cercano urgentemente modi per convertire il suolo fertile nel deserto, per poterlo decorare con pietre, erba ed elementi artificiali.

È quasi impossibile credere che le persone in paesi molto poveri, dove muoiono di sete o che si ammalano per l'inquinamento delle acque, vivano sullo stesso pianeta di coloro che si considerano circondati da troppa natura per darsi l'irresponsabilità di eliminare la vegetazione e quindi essere sostituito da elementi artificiali. Va notato che per creare un terreno sterile, è necessario applicare erbicidi e altri prodotti sul terreno, nonché ghiaia e pietre.

Sebbene la definizione formale del termine deserto si riferisca a una terra in cui non esiste flora o fauna e che non può essere coltivata, non è strano trovare questo termine con una connotazione meno rigorosa, cioè parlare di terreni meno fertili. Ci sono aree in cui la siccità è molto intensa e che la pioggia si verifica solo pochi giorni all'anno per rendere verde la terra e poi scompare, è possibile dire che questo terreno è sterile.

Raccomandato

cromo
2020
Aurora Meridionale
2020
promemoria
2020