Via della seta

Silk Road è il nome dato a una serie di rotte commerciali organizzate appositamente per il commercio della seta dal I secolo a.C. C., che copriva quasi l'intero continente asiatico, collegando la Mongolia con la Cina, il subcontinente indiano, Africa, Europa, Siria, Turchia, Arabia e Persia . Questo leggendario attraverso il quale viaggiavano roulotte che commerciavano con prodotti provenienti dall'est e dall'ovest per secoli, oltre a questo funzionava anche come un ponte attraverso il quale venivano trasmesse idee, conoscenze e basi del buddismo e dell'islam.

Via della seta

Il nome "Silk Road" è stato inventato dal geografo tedesco Ferdinand Freiherr von Richthofen, che nel 1877 lo ha usato per la prima volta nella sua opera "Old and New Approaches to the Silk Road". L'idea del nome nacque perché la seta era la merce più scambiata che circolava lungo questa rotta, la cui fabbricazione era un segreto che solo i cinesi possedevano. I coloni dell'antica Roma erano quelli che mostravano il maggior interesse per la seta, considerandolo come un materiale lussuoso, i responsabili di far conoscere questo materiale in quella regione erano i Parti, che erano impegnati nel loro commercio, oltre alla seta, un grande varietà di prodotti sono stati commercializzati attraverso queste rotte, come diamanti, rubini, pietra, lana, avorio, spezie, vetro, corallo, tra gli altri.

Gli specialisti assicurano che questa rotta esisteva come spazio per scambi di tipi diversi dal Paleolitico, rimanendo ciò che era la rotta della giada, che esisteva circa 7000 anni fa. Si ritiene che queste strade emergano a seguito della curiosità dell'imperatore cinese Wu della dinastia Han sulle lontane civiltà che abitavano le regioni occidentali. A quel tempo, i popoli romano e greco usavano il nome " paese degli esseri" per chiamare la Cina a. Durante il periodo del cristianesimo, il popolo dell'impero che divenne grandi ammiratori della seta dopo averlo ottenuto grazie ai Parti, che a quel tempo erano incaricati di questo commercio.

Raccomandato

halon
2020
fitoplancton
2020
fotosintesi
2020