dadaismo

È un movimento artistico che ha avuto origine nell'anno 1916 a Zurigo, in Svizzera, grazie alla proposta fatta da Hugo Ball come alternativa per le persone che volevano esprimersi liberamente in un'era in cui la libertà era limitata, a causa delle guerre che si svolsero In quell'epoca, oltre a quello, il dadaismo si oppose alle convenzioni artistiche, deridendo gli artisti borghesi e la loro arte.

dadaismo

Il dadaismo risiede principalmente nella spontaneità, nell'assurdo e nell'irrazionale, che cerca di eliminare ciò che si pensava fosse logico, pensieri rigidi, è considerata un'idea innovativa, poiché gli artisti che hanno promosso questa pratica artistica si sono dati compito di promuovere pensieri e azioni rivoluzionari per la società di quel tempo. Durante i suoi inizi era noto come anti-arte poiché le sue proposte artistiche consistevano nell'utilizzare materiali non convenzionali, rari e insoliti per realizzare opere d'arte.

I praticanti del dadaismo si oppongono totalmente a tutti quei movimenti artistici, letterari e poetici che mettono in discussione l'esistenza di tali generi e possono persino mettere in discussione il dadaismo stesso, alcuni possono adottarlo come stile di vita, confutando tutte quelle espressioni che sono considerate artistico e considerato tradizionale, al contrario di tutto ciò propongono una vita libera al di fuori degli schemi imposti dalla società lasciando il posto all'attuale e spontaneo.

Dopo la creazione del movimento Dada a Zurigo, si espanse in tutto il mondo, una delle città che lo accolse fu New York, fu introdotta grazie a una serie di artisti dall'Europa che portarono con sé anti-arte, opere come " il Scendendo da una scala nuda ”di Marcel Duchamp o i dipinti di Man Ray hanno dato origine alla fondazione della prima rivista Dada chiamata“ 391 ”nel 1915, in cui sono state esposte le idee innovative e rivoluzionarie portate dall'arte Dada.

L'influenza che il dadaismo ha avuto sull'arte attuale è stata rilevante poiché, grazie ad essa, l'arte è attualmente considerata una pratica libera non standardizzata, senza regole che limitano l'artista. Una delle principali eredità lasciate dal movimento Dada erano le riviste .

Raccomandato

Paleontología
2020
alpinismo
2020
l'outsourcing
2020