cubismo

Il cubismo è una tendenza d'avanguardia, che emerge all'inizio del XX secolo e che è stata fondata dagli artisti Pablo Picasso e George Braque. La pittura cubista si rompe con schemi estetici eccezionali, sopprimendo la prospettiva e soppiantando la realtà con figure geometriche e linee rette. Il movimento artistico cubista ha lasciato il posto allo sviluppo di nuovi stili europei a quel tempo. Il cubismo è caratterizzato dall'uso di figure geometriche, come cubi, triangoli e rettangoli. La parola cubismo deriva dall'espressione cubismo francese ed è stata proposta da Louis Vauxcelles.

cubismo

Storia del cubismo

La pittura cubista rimase nella storia dell'arte per un periodo molto breve, fino alla metà dell'anno 1918, ma la sua rilevanza trascese molto più lontano, poiché i nuovi stili contemporanei nacquero da tutta Europa, come il futurismo e il dada., che sono nati come tendenze mimetiche. Oltre a questi stili, anche movimenti come il surrealismo e gran parte delle correnti legate al modernismo erano permeati della sua influenza.

Il pittore cubista cerca di smantellare forme naturali e mostrarle attraverso forme geometriche che si rompono con superfici e linee. Questa visione multipla ha permesso, ad esempio, di catturare un corpo sia di fronte che di profilo, entrambi contemporaneamente.

Stadi del cubismo

Cubismo cecaniano o protocollo

Viene così chiamato per dare credito al maestro delle opere prodotte, Paul Cézanne. Gli stili predominanti in questa fase sono stati la silhouette umana e i paesaggi naturali. Questo palcoscenico è caratterizzato da forme distintive, che sono state ridotte a pure figure geometriche.

Cubismo analitico

In questa fase del cubismo il dipinto è praticamente monocromatico in grigio e ocra. A quel tempo i colori non erano molto importanti, ma i diversi punti di vista e la geometrizzazione, inoltre "i passaggi" erano inclusi nel dipinto, determinati come interruzioni regolari della linea della silhouette. Inoltre, i grandi volumi sono stati divisi in uno più piccolo.

Cubismo sintetico

Un nuovo passo è emerso per questa fase. Poiché non vi era motivo di emettere una busta o un'etichetta in dettaglio, invece solo un modello viene catturato e incollato, è il metodo chiamato papier collé, creato da Braque e Picasso.

In questo è stato possibile far aderire carte di qualsiasi tipo di materiale, come gomma o tappetino, essendo questo il momento in cui sono stati incorporati materiali comuni, lasciando il posto alla nascita del collage.

Il cubismo sintetico era caratterizzato dall'elaborazione di una combinazione, che parte da astrazioni figurative frammentate. È stato sviluppato contemporaneamente da Braque, Picasso e Juan Gris.

È qui che il colore diventa più forte e le figure molto più estetiche a causa dell'introduzione di componenti come pezzi di carta da parati, pezzi di giornale, lettere tagliate e scatole di fiammiferi.

Caratteristiche del cubismo

Tra le caratteristiche più straordinarie dell'arte cubista possiamo trovare:

  • Prospettiva multipla : questo movimento in un atto di disobbedienza che inizia contro il punto di vista tradizionale, proponendo di alleviare una prospettiva multipla, che simboleggia l'integrità degli oggetti in un piano unico e unico.
  • Gestione del colore : per il pittore cubista il potere dei colori del fauvismo e dell'impressionismo era di grande interesse, che optò maggiormente per le tonalità di grigio, marrone e verde con pochissima luce. Nella prima fase di questo movimento, una tavolozza monocromatica spiccava su larga scala, a cui a poco a poco venivano aggiunti altri colori.
  • Inizi : gli inizi dell'arte cubista sono dati dal dipinto "Las señoritas de Avignon" del pittore Pablo Picasso, tuttavia, quelli che vengono scelti come fondatori sono Cézanne e George Seurat. Alcuni studiosi raccontano dell'importanza della fotografia nella redenzione dell'arte pittorica e della necessità di essere fedeli al reale.
  • Fine del cubismo : la fine di quest'arte si trova verso la metà dell'anno 1919, che era il dopoguerra. I pittori cubisti hanno iniziato diversi percorsi estetici, come l' astrattismo o il dadaismo.
  • Incursioni nel cubismo : artisti di altri movimenti si sono avventurati provvisoriamente nel cubismo. In questo modo, fu una tendenza abbastanza rinomata nelle seguenti accademie artistiche.

Principali artisti del cubismo

Pablo Picasso

cubismo

Era uno scultore e pittore spagnolo, fondatore del cubismo insieme a Georges Braque. Uno dei dipinti più famosi di Picasso fu "Les Demoiselles d'Avignon" prodotto nel 1907.

Un'altra delle opere importanti di questo pittore cubista è "la donna che piange" è un dipinto che simboleggia il volto di una donna disperata, che piange e soffre, essendo questo uno degli esempi di puro cubismo e uno dei quadri che posseggono di più onere storico.

George Braque

Era un pittore francese, creatore e promotore cubista, insieme a Picasso. Le sue vaste opere lo hanno fatto attraversare diverse tendenze e stili, che lo ha trasformato in uno dei più grandi esponenti della pittura di quel tempo.

Tra le opere più importanti di Braque ci sono: Case a L'Estaque e La donna con mandolino.

Juan Gris

Era un illustratore e pittore spagnolo che ha esteso il suo lavoro a Parigi, ed è stato considerato uno dei maestri della pittura cubista.

Le sue opere più straordinarie furono il ritratto che fece di Pablo Picasso nel 1912 e il lavoro chiamato Chitarra e bottiglia.

Salvador Dalí

È considerato il pittore più eccezionale della tendenza surrealista spagnola . Dopo la sua morte ha lasciato una vasta collezione di opere e un nuovo modo di intendere l'arte e l'estetica.

Questo artista aveva una serie di opere eccezionali in cui è stato trovato (La jorneta, 1923 e il grande arlecchino e la bottiglietta di rum, 1925).

Fernand Leger

Era un altro dei grandi pittori cubisti all'inizio del 20 ° secolo. Realizzò diversi murales molto famosi in cui si trova il bimurale Fernand Leger, situato nella Città Universitaria di Caracas (Venezuela) e nella Gioconda con le chiavi, realizzato nel 1930.

Cubismo letterario

Il cubismo letterario nasce dall'arte pittorica e prende il nome da una semplice fratellanza tra artisti di entrambe le parti, e anche perché c'era molta somiglianza tra i loro ideali di evasione e astrazione artistica.

I Corifeos della pittura cubista Apollinaire, Cendrars e Max Jacobs, andarono di pari passo con le preoccupazioni artistiche di Juan Gris, Picasso e Delaunay.

Lo sviluppo innovativo nelle scienze sociali, in particolare le teorie di Sigmund Freud, ebbe un impatto tremendo sull'arte letteraria.

In questo modo, i cubisti hanno mostrato più entusiasmo nel panorama interno della persona, che negli eventi che si sono verificati nel panorama esterno del mondo neutrale.

Scultura cubista

Nella scultura cubista sono stati mantenuti alcuni principi che miravano a utilizzare materiale di scarto, usando tecniche molto simili al collage, invece di lavorare sempre sullo stesso blocco di marmo o pietra.

In questo modo si è evoluta la tecnica dell '"assenza di massa", sviluppando così figure tridimensionali con buchi e vuoti sulla loro superficie.

Il cubismo scultoreo ha la stessa armonia e gli stessi scopi pittorici, ma la sua attività è nella terza dimensione .

Le sculture sono caratterizzate dalla sincronizzazione della visione, dall'intersezione dei volumi, dal nuovo apprezzamento dei materiali, dalla decomposizione delle figure; è qui che l'artista scopre il buco come un pezzo scultoreo. Sculture come, la donna che si pettina, il gondoliere e l'uomo nudo in piedi, sono esempi di cubismo.

Raccomandato

calcolatrice
2020
Convivencia
2020
cubismo
2020