Credito accademico

È l'unità di qualifica o valutazione che viene data all'apprendimento che uno studente acquisisce, in base al tempo che la casa di studi gli concede e che dedica, nel ricevere lezioni e nello svolgere attività, al fine di conseguire o raggiungere gli obiettivi prefissati, come ottenere conoscenza, attitudini e abilità.

Credito accademico

Tale valutazione o qualifica è concessa in base alla complessità del contenuto, ai mezzi necessari, pur richiedendo l'esecuzione dell'attività, tra gli altri.

Questo indicatore si riflette quantitativamente, ma rappresenta una valutazione qualitativa, può essere assegnato a soggetti, laboratori, seminari, workshop, stage, pratiche professionali, tra gli altri.

È il credito accademico, noto anche come unità di credito, è una metodologia che è stata implementata nell'istruzione superiore, al fine di migliorare le relazioni interistituzionali, poiché consente di confrontare i programmi di istruzione o formazione creati da ciascuna istituzione accademica, al fine di analizzare il livello di istruzione che lo studente ha ricevuto, se è in grado di effettuare un cambio di istituto senza gravi inconvenienti, se ha bisogno di riprendere una materia o se è in grado di completare un diploma post-laurea presso l'istituto.

Questo perché nel corso degli anni la mobilità accademica è molto comune, attraverso scambi o accordi tra istituti, che per creare questi ultimi è necessario valutare le unità di credito, al fine di trovare somiglianze nella formazione accademica degli studenti.

Tali scambi possono avvenire tra istituzioni situate nello stesso paese o tra istituzioni di paesi diversi.

I crediti accademici o le unità di credito, possono essere visti riflessi nei curricula offerti da ciascuna istituzione e in questo modo, la persona che vuole entrare può valutare quanto tempo sarà dedicato a ciascuna materia che costituisce il grado.

Allo stesso modo, i crediti accademici servono come guida per gli insegnanti quando progettano il loro piano di valutazione, rispettando le ore assegnate per la teoria e la pratica, a seconda di ciascun caso.

Un credito accademico equivale a 48 ore di lavoro accademico degli studenti, in un periodo scolastico di 16 settimane, comprese le ore con supporto didattico, che sarebbero 16 e quelle che dovrebbero essere spese in attività di studio indipendenti che sarebbero 32.

Tuttavia, la valutazione del credito accademico può variare in base alla materia, a seconda della sua natura teorica o pratica e della metodologia utilizzata dall'ente. Pertanto, tutte le ore potrebbero essere di supporto all'insegnamento o di lavoro indipendente.

Per questo calcolo esiste una formula matematica, che include tutti gli aspetti che devono essere considerati.

Raccomandato

Sociedad civil
2020
entalpia
2020
Dedicatoria
2020