consacrazione

La consacrazione è la dimostrazione pubblica di una persona o cosa al servizio di un culto religioso o di una divinità a cui si crede attraverso un rituale o una cerimonia. La consacrazione si dice anche alla parte della messa cattolica in cui il sacerdote o il leader spirituale si riferiscono ad alcune parole dell'istituzione in cui assomigliano a pane azzimo come il corpo di Cristo e vino come il suo sangue, rappresentando il sacrificio che fatto per l'umanità.

consacrazione

I credenti cattolici la chiamano "l'essenza della nostra fede" poiché è così che il primo comandamento è tradotto dove specifica: "Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutte le tue forze". L'atto di consacrare è semplicemente l' offerta del corpo e dell'anima di se stesso a Dio come unica divinità, accettando la sua salvezza e offrendo servizio come fedele devoto. Alcune versioni traducono la parola consacrata con un passaggio nell'Antico Testamento in cui afferma che il suo significato diretto è ricevere il servizio del santo o dello Spirito Santo e offrirsi al ministero di Dio. Per i fedeli e i credenti, questo atto è un onore e non un sacrificio come alcuni lo vedono perché percepiscono la gloria di Dio in pieno.

La parola consacrare, inoltre, esprime sia la consacrazione sia l'azione di consacrazione, nel caso di Dio, è prendere il pieno possesso, invadere e penetrare con la santità, rinnovare internamente e unire quella persona direttamente con suo figlio Gesù Cristo. È importante ricordare che la consacrazione è in senso teologico, è una relazione strettamente personale tra Dio e il credente, il che significa che è applicabile solo a una persona che la esercita con totale libertà e autonomia. Secondo i credenti, una volta terminato questo rituale simbolico, la persona si relaziona direttamente e immediatamente con il suo Dio senza intermediari o terze parti.

Perché consacrarti? È una domanda molto frequente, secondo i cristiani, secondo cui il rito fa parte della liberazione terrena che simboleggia una morte terrena, lasciando all'essere tutti i suoi beni terreni e le sue antiche credenze. Secondo la parola di molti fedeli, la consacrazione non è obbligatoria come alcuni pensano, ma una chiamata di Dio che non tutti hanno il vantaggio di ricevere, senza aver precedentemente cercato la salvezza.

Raccomandato

Sentido de Pertenencia
2020
Cura di sé
2020
Poesia lirica
2020