congiunzione

Sono elementi che uniscono o stabiliscono un legame tra elementi linguistici che sono raggruppati per formare unità più grandi. In altre parole, una congiunzione è in grado di unire due frasi, al fine di costruirne una con senso completo e logica integrazione. La congiunzione può essere una parola o un insieme di essi, che può unire parole, frasi, proposizioni (frasi semplici) e frasi.

congiunzione

Da un punto di vista morfologico, una congiunzione è una parola invariabile e semanticamente non ha significato.

Servono a coordinare elementi che hanno una funzione identica all'interno di una frase, a coordinare due proposizioni e a subordinare una proposizione a un'altra. Ecco come ci sono due gruppi di congiunzioni. I coordinatori e i subordinati.

Le congiunzioni coordinate, note anche come proprie, uniscono parole, frasi e frasi che hanno lo stesso livello sintattico, cioè che i loro elementi possono essere cambiati in posizione senza alterare il significato che danno insieme. Un esempio di questo sarebbe l'uso di y . "È alto e magro" equivale a dire "è magro e alto" . Le congiunzioni coordinate a loro volta possono essere: copulative, disgiuntive, avversive, esplicative o distributive.

Da parte loro, le congiunzioni subordinate, note anche come improprie, oltre a unire parole o frasi, si concentrano sull'unione di frasi, ma a condizione che non possano scambiarsi la loro posizione perché perderebbero il significato che hanno nel loro insieme, poiché a ciascuno viene data una “gerarchia”, in cui uno di essi non ha completamente senso senza la compagnia dell'altro. Le congiunzioni subordinate possono essere frasi di luogo, tempo, modo, comparative, consecutive, causali, condizionali, finali o congiuntive.

Le congiunzioni sono termini usati per mettere in relazione due elementi . Questa relazione può essere asimmetrica, ovvero dove un elemento ha il centro dell'attenzione, mentre l'altro viene inviato sullo sfondo . Questa relazione asimmetrica è stata spiegata da Talmy nel 1978 come " figura / sfondo", che si verifica sia in frasi semplici che in frasi composte. In questi, la frase "subordinato" funzionerebbe come sfondo e la frase "principale" come figura. Uno degli esempi usati da Talmy è stato l'uso del termine mentre in lingua inglese, che in spagnolo è equivalente a while.

La parola congiunzione viene utilizzata anche quando si desidera fare riferimento all'unione di due o più cose, quando si espone un'idea. Ad esempio: "c'è stata una congiunzione di sforzi per raggiungere l'obiettivo prefissato" o "avere un bell'aspetto è la congiunzione di una buona alimentazione e un buon abbigliamento" .

Congiunzioni e preposizioni

Le congiunzioni sono le parole che servono a stabilire unioni tra due o più parole, ma non sono correlate. Sono variabili e non cambiano il loro genere o numero.

Le preposizioni: sono le parole che vengono utilizzate per unire altre parole a una frase e sono correlate tra loro. Sono parole invariabili, non hanno finali che stabiliscono il genere o il numero:

"A, prima, sotto, contro, da, durante, tra, in, a, attraverso, fatto, per, secondo, senza, sopra, dopo".

Congiunzioni copulative, questo tipo di congiunzioni fa parte del gruppo di congiunzioni coordinate o coordinate, ovvero la sua funzione è quella di collegare o unire le parti di una frase secondo la logica dell'uguaglianza e non manifestare differenze semantiche o gerarchiche. Queste congiunzioni funzionano anche unendo i componenti di una frase positiva o negativa.

La congiunzione più usata in lingua spagnola è "e" è molto ripetuta nella lingua dei bambini, come espressione successiva di frasi, ad esempio "i miei amici, il mio cane, mio ​​fratello e io giochiamo con loro" . Come altra risorsa linguistica, "e" viene utilizzato al posto di "y" quando la parola seguente inizia con "i" o "ciao", ad esempio "genitori e figli hanno partecipato al pranzo" .

La congiunzione copulativa “nessuno dei due” viene utilizzata in sostituzione di “e no” inoltre aggiunge l'uso dei termini, ad esempio “Non ha adempiuto ai suoi compiti“ né ”ha frequentato la scuola” . e funziona negativamente. Viene anche usato di proposito e sostituisce l'espressione "nemmeno", ad esempio "Né il lavoro vuole" . Quando è accompagnato dalla preposizione "che" l'esclamazione è una clamorosa negazione, ad esempio "Che vacanze" o che "vacanze" .

Congiunzioni avversive, sono parole o risorse linguistiche con cui due frasi o parole possono essere contrastate. Sono congiunzioni che si oppongono o presentano opzioni antagoniste o esclusive. In questi casi, le battute d'arresto in base alla loro funzione, devono essere totali o parziali.

I collegamenti usati dalla congiunzione avversiva sono "ma", "sebbene", "comunque", "comunque" "comunque" "ma" "ma" "comunque", questi fanno sempre una pausa prima espressi da una virgola o punto e virgola, ad esempio. "Ha subito una caduta, ma va bene, " "Non è stata Maria, ma Elena."

Congiunzioni disgiuntive, sono le lettere "o, u" la sua caratteristica principale è che quando si uniscono o provano a collegare le parti di una frase esprimono opzioni per scegliere tra una di esse, possono anche essere usate per anteporre la prima della seconda.

Le alternative di questa congiunzione sono:

  • Esclusivo o esclusivo: in questo caso viene utilizzata la disgiuntiva "o", ad esempio "vieni o rimani", può anche essere usata sotto forma di un ultimatum, "o balli o non balli"
  • Aperto: questo può essere reso inclusivo o esclusivo, ad esempio "lavori o studi"
  • Di equivalenza denominativa: viene utilizzato per unire due espressioni di uguale valore denominativo, ad esempio "Don Avalo o La forza del secolo"

Chiamate anche congiunzioni subordinate o subordinate, sono caratterizzate dall'unione di due proposizioni, le proposizioni unite non sono scambiate, almeno una delle proposizioni non ha un suono completo senza l'altra, una proposizione ha una gerarchia sintattica maggiore dell'altra.

congiunzione

Le congiunzioni subordinate sono divise in tre gruppi principali:

  • Sostantivi subordinati
  • Aggettivi subordinati, noto anche come relativo

  • Subordinati avverbiali.

Le congiunzioni più utili in questi gruppi sono: quindi, perché, oltre che, a condizione che, quando, prima, perché, soprattutto, quindi, poiché, esempi:

  • A Maria piace la musica e l'arte.
  • Devi parlare con tua madre. In questo modo ti sentirai meglio.
  • Abbiamo fatto quello che potevamo, quindi spero sia abbastanza.
  • Faremo un viaggio finché avrò soldi.

Coordinate congiunzioni, queste congiunzioni hanno il compito di unire o intrecciare una frase a causa del suo livello di somiglianza, cioè non presentano differenze semantiche tra le parti che compongono una frase.

Le congiunzioni coordinate sono le seguenti: e, né, né, né, neanche, anche se, al contrario, prima, tuttavia, tuttavia, ma anche di più.

Esempi:

  • Andremo al cinema e ceneremo.
  • Vogliamo andare al centro commerciale, anche se è lontano.
  • Non sono triste Al contrario, sono molto emozionato.
  • Non acquisteremo liquori o bevande analcoliche.

Congiunzioni in inglese

Simile alla lingua spagnola, le congiunzioni in inglese rendono i paragrafi più facili e più comodi da leggere, in quanto forniscono una maggiore fluidità nel testo. Le congiunzioni più utilizzate in inglese sono:

  • E = Y
  • Ma = Ma
  • Tuttavia = Tuttavia
  • O = O
  • So = So / So
  • Quindi = Allora
  • Sebbene = Sebbene
  • Yet = Yet

Non è comune usare una congiunzione inglese per iniziare una frase, tuttavia l'inglese moderno consente un'eccezione alla regola, purché il suo uso abbia un motivo specifico. Allo stesso modo, è importante menzionare che l'uso di troppe congiunzioni in inglese può comportare una frase grammaticalmente errata o in ciò che è noto nella lingua come "frasi di rinculo". Dobbiamo ricordare che ogni frase contiene un'idea principale, quindi usare molte congiunzioni per allungarla renderebbe più difficile la comprensione.

Altre congiunzioni

Congiunzioni esplicative: queste congiunzioni sono una sottoclasse di congiunzioni subordinate. Come si evince dal nome, vengono fornite una spiegazione o esprimono o chiariscono parti di una frase. Queste congiunzioni uniscono proposizioni che esprimono lo stesso, sebbene in modi diversi. Di solito produce curve isolate tra virgole, esempi, osso, cioè piuttosto.

Esempi

  • L'opera letteraria è molto interessante, inoltre ha vinto numerosi premi.
  • Stai vivendo in una casa migliore, cioè in un posto più grande e in una zona migliore.
  • La festa è in abito formale, cioè con abiti molto eleganti.

Congiunzioni distributive: sono quelle che distribuiscono o alternano gli elementi che costituiscono una frase. Sono anche congiunzioni considerate parole correlative che funzionano come collegamenti alternativi tra due o più frasi.

Le congiunzioni distributive più utilizzate sono, ora, mare, ya y Fuera.

Esempi

  • All'esterno a casa o in palestra le piace esercitarsi.
  • Stavo già ascoltando la radio, stavo già guardando la televisione.
  • Non importa se è oggi o domani.

Raccomandato

RAE
2020
gelsomino
2020
Educazione stradale
2020