composto

Il composto è il participio irregolare del verbo da comporre, vale a dire organizzato o riparato . È una parola che deriva dal latino della voce «composĭtus» che si forma dal prefisso «com» ​​che significa participio «accanto a» e «positus» della voce verbale «ponere» che significa mettere. Composito si riferisce generalmente a qualcosa in particolare che è costituito da parti o elementi diversi ; per esempio può essere una sostanza che si forma dopo l'unione di due o più elementi o ingredienti. È nel campo chimico in cui la parola viene comunemente usata per descrivere un composto chimico che è, come già accennato, una sostanza formata dalla fusione di due o più elementi della tavola periodica . Va notato che i composti non possono essere separati con metodi puramente scientifici ma solo con reazioni chimiche.

composto

Un esempio di quanto sopra è l' acqua che è composta da ossigeno e idrogeno ; Un altro è metano e acetilene, che sono costituiti da idrogeno in diverse proporzioni e carbonio. Ogni composto ha una composizione fissa, ciò significa che un particolare composto conterrà sempre gli stessi elementi con le stesse percentuali in massa.

Un altro uso della parola composta viene estratto dalla grammatica, dove si adatta alle parole che si formano dall'unione di due o più parole o termini che già esistono in una lingua, come temperamatite, apri, pallacanestro, puzzle, agrodolce, alti e bassi, ecc.

In botanica, le piante dicotiledoni, le erbe, le angiosperme, gli arbusti e alcuni alberi sono chiamati composti, che differiscono per le loro semplici foglie e fiori; come ad esempio il carciofo, la dalia tra gli altri.

Raccomandato

bioma
2020
tossicologia
2020
Nabo
2020