colosso

Il termine colosso è usato per descrivere coloro che hanno grandi caratteristiche fisiche, è anche usato per riferirsi a personaggi storici e di fantasia che hanno una grande forza e dimensioni che superano rispetto a una persona comune. In generale questo aggettivo è ampiamente usato nel genere della letteratura narrativa, per riferirsi a personaggi di dimensioni che hanno superato i limiti della normalità e possedevano un grande potere . Questa parola deriva dal latino "colosso" che significa "statua che supera i limiti della normalità" e allo stesso tempo deriva dal greco "Kolossos" che viene tradotto come "statua gigante", ciò significa che viene anche usato per indicare quei grandi edifici o oggetti, per esempio, quell'edificio ha una dimensione colossale.

colosso

Come accennato in precedenza, può essere usato come qualificatore per personaggi mitologici, generalmente dei, ma è anche usato in senso figurato per riferirsi a una qualità di un individuo che supera i limiti normali di una persona comune. In questo senso, si può dire che una persona è un colosso della matematica o addirittura un colosso dello sport, il che significa che non è necessario che la persona abbia enormi caratteristiche fisiche, ma abbia solo una capacità considerata superiore a normale. Per questi motivi si può dire che quando si usa questo aggettivo, il più delle volte viene visto come qualcosa di positivo rispetto alla persona o cosa a cui si fa riferimento.

D'altra parte, nel campo dell'arte, in particolare nella scultura, quando si parla di un colosso, si fa riferimento a quelle figure che sono costruite con dimensioni che superano quelle di una persona media, nel mondo ci sono un gran numero di statue che hanno grande fama e che sono noti come colossi soprattutto quelli che hanno dimensioni esorbitanti, uno dei più noti è quello del Colosso di Rodi, tuttavia fu distrutto da un terremoto nel 266 a.C.

Raccomandato

Efector
2020
abominevole
2020
vindicate
2020