Colonizzazione greca

La colonizzazione greca fece i suoi primi passi dall'VIII secolo, quando i Greci iniziarono a colonizzare la costa mediterranea per estendere la loro civiltà. La colonizzazione di questi territori ha trasformato la vita greca in tutti gli aspetti e con il passare del tempo è stata una delle tappe più importanti della storia degli Elleni.

Colonizzazione greca

Una delle ragioni più importanti di questo movimento coloniale è l'eccessiva concentrazione della popolazione, che ogni giorno viveva più stretta su un terreno miserabile e sfortunato. D'altra parte, le famiglie nobili, invece di facilitare la distribuzione delle terre, hanno insistito per acquisirne la maggior parte, schiavizzando i piccoli proprietari. Questo è il motivo per cui i lavoratori rurali hanno scelto di cercare nuove regioni in cui insediarsi.

Anche la situazione politica ha contribuito, poiché in quelle città sotto il comando dei nobili, c'erano lotte tra loro e con altre classi sociali, dove gli sconfitti dovevano lasciare la loro terra e andare alla ricerca di una nuova patria, molto di più generoso e appropriato.

Tra i primi territori ad essere colonizzati dai Greci, vi è la zona costiera della Macedonia, dove i Greci stabilirono varie colonie. Hanno quindi proceduto a colonizzare il percorso degli stretti che portano al Mar Nero . Al raggiungimento del Mar Nero, i Greci considerarono questa zona la cornice perfetta per la colonizzazione. Per i Greci, navigare è stata una grande avventura.

È importante sottolineare che le colonie greche erano popolazioni totalmente indipendenti dalla metropoli . Solo una serie di legami di natura religiosa, culturale ed economica lo hanno unito.

Tutto ciò delle colonizzazioni greche portò a un ampio sviluppo nell'area commerciale e nella navigazione . Tutto il progresso economico promuoveva l'apparizione della valuta, poiché fino ad allora il metodo usato da loro era il baratto.

Raccomandato

cromo
2020
neonato
2020
Formulazione di leggi
2020