circolante

Sono considerati circolanti trasferimenti in contanti ed elettronici, assegni e ogni possibile mezzo di pagamento utilizzato nella vita di tutti i giorni per effettuare acquisti, vendite, permuta e qualsiasi scambio di denaro . Lo stato attraverso le istituzioni corrispondenti, ad esempio la Banca centrale, le commissioni dell'amministrazione dei cambi e altro, è incaricato di distribuire al pubblico una serie di banconote che si manifesta come una rappresentazione del patrimonio netto del paese, queste banconote e le valute metalliche vengono costantemente scambiate nella società, passando di mano in mano attraverso tutte le città, i negozi e gli stabilimenti di acquisto e vendita nel paese, in breve, i beni diretti delle persone, disponibili per il consueto processo di scambio di beni e servizi per valore monetario.

circolante

Il denaro circolante è diviso in due tipi principali, quello menzionato sopra, che va di mano in mano tra tutte le persone dell'azienda e le attività liquide delle società, considerate anche circolanti poiché sono le attività che sono direttamente in gioco di investimento, cioè, è il denaro che entra e esce dall'organizzazione per essere scambiato con merce e per eseguire tutto il processo pertinente per fornire il servizio corrispondente e generare capitale. La liquidità circolante può essere una cifra specifica, se per qualche motivo questa cifra viene modificata o non soddisfa le aspettative, il formato di queste valute liquide deve essere ricondizionato, facendo attenzione a non toccare il fondo passivo che non è direttamente correlato a il processo di investimento, al contrario, suppone un fondo amministrativo licenziato in caso di una nuova proiezione della società e un rifugio di capitale in caso di un problema.

Il sistema bancario sotto forma di una rete in diverse istituzioni del paese è quello che si occupa della distribuzione coscienziosa del denaro circolante nella società, per questo, non solo elimina i contanti, ma offre anche servizi di moneta di plastica, meglio noti come carte di credito. credito e debito con cui le persone che hanno valuta, la lasciano in banca e pagano nei punti vendita autorizzati, assumendo contemporaneamente una misura di sicurezza.

Raccomandato

riproduzione
2020
viscosità
2020
911 emergenze
2020